La De' Longhi torna tra le mura amiche per la terza di ritorno contro l'Unieuro Forlì

Dopo la vittoria al fotofinish contro la Dinamica Generale Mantova, i ragazzi di coach Pillastrini saranno al Palaverde domenica alle 18 per cercare di agganciare la Virtus in vetta

TREVISO Domenica TVB torna al Palaverde per la 3° di ritorno di A2 Gir.Est contro l'Unieuro Forlì, una delle squadre che all'andata riuscì a sorpendere la squadra trevigiana di coach Pillastrini. Squadra al completo (a parte De zardo, ancora ai box) per la De' Longhi Treviso, reduce dal successo al fotofinish di doemnica scorsa a Mantova che ha mantenuto la squadra trevigiana al secondo posto in classifica.

Gli avversari: Forlì, squadra di grande tradizione allenata da Giorgio Valli, è al 15° posto in classifica con 4 vittorie (8 punti). Nell'ultimo turno è stata sconfitta in casa nel derby romagnolo dalla OraSì Ravenna per 62-70. All'andata a Forlì i padroni di casa vinsero con la De' Longhi per 72-71. L'Unieuro si presenterà senza la stella americana Wayne Blackshear (oltre 16 punti a gara, fu decisivo all'andata con 20 punti e i canestri finali), appiedata da un infortunio, e il peso offensivo sarà quindi in mano all'ala Jeffrey Crockett (14.7 e 8.3 rimbalzi) e al veterano Simone Pierich. Da tenere d'occhio anche Davide Reati (9 punti a gara), tiratore arrivato da Tortona, l'esterno Vico (in doppia cifra con 10.7 punti e 2 assist) e il lungo Rotondo (8 punti e 8 rimbalzi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dichiarazioni coach Stefano Pillastrini: "La partita di domenica è una di quelle partite che storicamente soffriamo di più. Quando abbiamo giocato contro squadre in difficoltà o con una posizione di classifica bassa spesso abbiamo sofferto o siamo usciti sconfitti, come all'andata proprio a Forlì o recentemente con Udine e Verona. Pertanto dobbiamo avere chiaro il focus su questa partita, dobbiamo crescere in questo aspetto. La maturità di una squadra e di un gruppo si misura soprattutto da queste cose, e mi aspetto una grande prova della squadra in questo senso. Forlì è competitiva come tutte le avversarie di questo girone, noi veniamo da una bella vittoria e da un'intensa settimana di allenamento, dove a parte qualche problema per Perry (influenza) abbiamo lavorato bene. Ora ci prepariamo per questa partita al Palaverde che riteniamo molto importante per la nostra classifica e per la nostra crescita individuale e di gruppo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento