Campionati Italiani di ciclismo: il trevigiano Basso positivo al Covid, l'Ineos si ritira

Alla vigilia dell'importante gara, prevista tra il padovano e il trevigiano, il ciclista è stato fermato dalla squadra insieme a tutti i suoi compagni

Leonardo Basso

Il Team Ineos ha ritirato, nella giornata di sabato, tutti i suoi corridori dal Campionato Nazionale Italiano come misura precauzionale in linea con i protocolli Covid dopo che il trevigiano Leonardo Basso è risultato positivo al Coronavirus, pur essendo asintomatico. Ad esclusione di una visita per la cura del ginocchio al suo centro medico locale otto giorni fa, Leonardo è sempre stato a casa ad Asolo con la sua ragazza e si è allenato da solo negli ultimi 10 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra l'altro, martedì era già risultato negativo ad un altro test e nel frattempo era rimasto a casa e nei giorni scorsi non si era nemmeno unito alla squadra in albergo. Vneerdì, invece, ha effettuato la ricognizione a cronometro con Filippo Ganna e sabato mattina è andato ad allenarsi con lui, Salvatore Puccio e Gianni Moscon. In linea con i protocolli previsti, tutti e quattro i ciclisti ora si autoisoleranno per 14 giorni e così anche altri quattro membri del personale poiché considerati contatti secondari. Nonostante siano stati in contatto con i corridori che indossavano maschere, osservando le distanze sociali e altri protocolli, il Team Ineos ritiene che questa sia una precauzione prudente. "Sosterremo inoltre Leo con qualsiasi tracciamento dei contatti con amici e familiari, a seconda dei casi, nel prossimo periodo" fa sapere la squadra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento