menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Colnaghi festeggia sul traguardo

Luca Colnaghi festeggia sul traguardo

Uc Trevigiani: prima vittoria di Luca Colnaghi a Lucca

Il team trevigiano festeggia il successo del suo giovanissimo ciclista, classe 1997, autore di un'ottima prestazione al Memorial "Mauro Dinucci" di domenica 7 marzo

Luca Colnaghi ha regalato la sua prima vittoria al team U.C. Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000 al primo trofeo pizzeria ristorante "One Penny" - Memorial "Mauro Dinucci",  organizzato dall'associazione Dilettantistica Polisportiva Tripetetolo" per le categorie Elite e Under 23 a Lucca. Con il numero 159, il giovane di Lecco classe 1997 è stato autore di una brillante prestazione, aiutato come sempre dai suoi compagni di squadra Furlan Francesco, Battistello Nicola, Pellegrini Cristofer, e i fratelli Andrea e Davide Colnaghi.

Luca Colnaghi commenta così la sua vittoria: «La salita all'interno del percorso non era una durissima, e giro dopo giro c'è stata la selezione. All'ultimo giro siamo rimasti in venti atleti, tra cui la Zalf Euromobil Desiree Fior, il Team Colpack e il Team Qhubeka, mentre dei nostri c'ero solo io. Sapevo che il rettilineo finale era adatto a me, sono partito un pò lungo nella volata, ma con la grinta e la cattiveria giusta sono arrivato fin sotto l'arrivo. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra, i nostri sponsor e i miei genitori Viviana e Fabio. Dopo le prime due gare dello scorso fine settimana, finalmente è' arrivato il risultato a cui stavo mirando». Renato Barzi, presidente dell'U.C. Trevigiani è : “Meglio di così non poteva andare, è una grandissima soddisfazione, un'enorme emozione”

Roberto Campana, titolare della Campana Imballaggi commenta la vittoria, continua: «Ho ancora i brividi addosso, siamo troppo forti, che emozione indescrivibile. Alla terza gara abbiamo conquistato già la prima vittoria, siamo partiti alla grande, è una soddisfazione enorme». Titolare della Geo&Tex 2000 spa, leader europea nella produzione del settore dei geosintetici, e più precisamente TNT in poliestere e polipropilene per gallerie, discariche, strade, laghetti artificiali e altri applicazioni. La loro produzione viene esportata al 85% all’estero, e ogni anni producono più di 150 milioni di mq. «Ho sempre avuto la passione per il ciclismo, infatti negli anni 80 avevo una piccola squadra di ciclismo con 7 corridori, la Tessilbrenta Agm Stm, tra cui Gabriele Dalla Valle (ex professionista) e Cristian Dario Salvato (campione del mondo nella cronometro a squadre per ben 3 volte) che è stato junior e allievo con la mia società. Ho sponsorizzato per due anni consecutivi la corsa a tappe “Adriatica Ionica Race”, e anche il Campionato Italiano di Ciclismo, perché il ciclismo è sempre stata una grande passione, e continua ancora adesso ad esserlo. Proprio per questo motivo, mio cugino Roberto Campana (che ha corso nella mia società da piccolo) mi ha coinvolto nel progetto della squadra Unione Ciclisti Trevigiani Campana Imballaggi e così anche il mio marchio Geo&Tex 2000 ora fa parte ufficialmente del team. Roberto mi ha reso partecipe in questa avventura, perché sa che a me piacciono gli sport, e sono attivo anche per la valorizzazione delle discipline dell’hockey, calcio, canoa. In tutti gli sport in cui mi sono avventurato, ho sempre portato fortuna al team di turno, e con due “Campane” che adesso suonano nel team Unione Ciclisti Trevigiani Campana Imballaggi, di sicuro sarà una stagione di grandi successi. Questo, infine, il commento che aveva rilasciato Renato Campana alla vigilia della gara, e oggi, dopo la vittoria di Luca, ha aggiunto: «Si è verificato quanto avevo previsto due giorni fa, allora è proprio vero che io porto fortuna nei progetti in cui decido di dedicarmi. Non ci sono parole per questa splendida vittoria, siamo partiti alla grande». Alessandro Coden, direttore sportivo in trasferta a Lucca, esulta con i ragazzi della U.c. Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000: «Non ci credo ancora che abbiamo vinto, abbiamo fatto una gran corsa, grazie a tutti i compagni di squadra, tra cui Pellegrini e Andrea Colnaghi. Luca è stato bravissimo perchè ha sfruttato il treno della Zalf Fior, ed è partito alla grande, anticipandoli di due biciclette: uno spettacolo da brividi». Emiliano Donadello, direttore sportivo del team conclude: «Per il mio attaccamento alla maglia, è una grande gioia assistere a questa vittoria. Siamo pronti per le prossime gare internazionali, e sono sicuro che tutta la squadra darà il massimo per puntare ai vari podi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento