menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
una foto della corsa  (rcredit maratoninadellavittoria.it)

una foto della corsa (rcredit maratoninadellavittoria.it)

Maratonina della Vittoria 2017: tutto pronto per la partenza, in gara oltre 500 atleti

Al via nel weekend la mezza maratona di Vittorio Veneto, oltre alle consuete corse non competitive da 5 o 10 km. Per i più piccoli la prima Baby Run da 1,5 km

VITTORIO VENETO Si correrà domenica 19 marzo a Vittorio Veneto la 4^ Maratonina della Vittoria, un percorso ad anello da 21,097 km omologato Fidal che toccherà anche i comuni di Cappella Maggiore e Sarmede. Tutto è pronto per l’evento podistico simbolo della città della Vittoria nato dalla collaborazione tra le società Atletica Libertas Vittorio Veneto, Nuova Atletica San Giacomo, Atletica Vittorio Veneto e Scuola di Maratona Vittorio Veneto. "La Maratonina si conferma un evento in grado di calamitare atleti da tutta Italia e una manifestazione capace anche di promuovere il territorio – sottolineano gli organizzatori - Questo anche grazie al contributo delle tante associazioni e dei loro volontari che sono diventati parte integrante di questo evento, che ha saputo coinvolgere il territorio".

A pochi giorni dall’evento, sono già oltre 550 le iscrizioni alla gara competitiva. Tra gli iscritti ci sono Fabio Bernardi (terzo nel 2016), Giuseppe Di Stefano, Marta Santamaria (terza nel 2016) e Giovanna Ricotta, solo per citare alcuni dei campioni presenti. La partenza sarà in piazza del Popolo alle 9.35.  Il via della mezza maratona sarà preceduto, alle 9.30, dalla partenza di una ventina, tra disabili in carrozzina e accompagnatori-podisti, di rappresentanti dell’associazione "Amici di Diego" che corrono pure la maratonina. Nel primo chilometro e mezzo verranno scortati da un centinaio di bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni, atleti delle varie società sportive vittoriesi. In abbinata alla partenza delle 9.35 anche lo start di coloro che, a coppie, si sono iscritti alla mezza maratona a staffetta. 

La gara, a carattere nazionale, si svolge su un tracciato ad anello, completamente asfaltato (con unica eccezione di due brevi tratti di 450 metri di terreno sterrato consolidato) e chiuso al traffico. Partenza da piazza del Popolo, quindi direzione Cappella Maggiore, si passerà accanto alla Chiesetta della Mattarella, per poi proseguire verso Sarmede, il paese delle fiabe, quindi rientrare a Vittorio Veneto da sud su strade secondarie immerse nella campagna e lungo la pista ciclabile che costeggia il fiume Meschio. L’arrivo in piazzale Consolini, presso la pista d’atletica (tempo massimo di percorrenza dei 21,097 km 3 ore). Quota di iscrizione per la Maratonina euro 28 fino al 17 marzo, poi 30 euro con possibilità di iscriversi anche il giorno della gara (dettagli su www.maratoninadellavittoria.it). Per la staffetta euro 46 fino al 17 marzo, poi euro 50.

Sempre da piazza del Popolo, domenica 19 marzo alle 9 prenderanno avvio le due gare non competitive, da 5 o 10 km, appuntamento ludico-motorio nato per coinvolgere varie fasce della popolazione e promuovere uno stile di vita sano. Attesi un migliaio di partecipanti. L’arrivo è in pista d’atletica (tempo massimo 2 ore e al termine premiazione dei 10 gruppi più numerosi).  Per i bambini delle scuole dell’infanzia e primarie, il comitato organizzatore ha ideato la 1^ Baby Run da 1,5 chilometri, con partenza sempre da piazza del Popolo alle 9. L'iscrizione è di euro 5 con premio, euro 2 senza premio. Iscrizioni su www.maratoninadellavittoria.it e anche il giorno stesso della marcia dalle 7,30 alle 9 in piazza del Popolo.

A vigilare sulla buona riuscita dell’evento ci saranno anche 150 volontari “schierati” lungo il percorso della Maratonina e delle gare non competitive. Il comitato domenica potrà contare sul supporto delle polizie locali di Vittorio Veneto, Cappella Maggiore e Sarmede, oltre che sulla preziosa collaborazione della Cicloturistica Vittorio Veneto, Frare De Nardi, Bike Time Cansiglio, Alpini della sezione di Vittorio Veneto, Protezione Civile dell’Ana Vittorio Veneto, Prealpi Soccorso, Carabinieri in congedo, Gruppo Marciatori Domo, Trevisando, Pro Loco di Sarmede, Pro Loco di Cappella Maggiore, Protezione Civile di Cappella Maggiore e Sarmede, alpini dei gruppi Ana di Montaner, Sarmede e Cappella Maggiore, gruppo Lumache di Montaner e Gruppo Cammino di Cappella Maggiore.

unnamed-54-124

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento