A Conegliano torna la "Marcia di Primavera": 10km in beneficenza

Si partirà il 1° maggio da Mareno, Pieve e Costa con arrivo a Conegliano. I fondi ricavati verranno consegnati alla "Nostra Famiglia"

Una foto della marcia lo scorso anno

CONEGLIANO Anche quest'anno, nel coneglianese, il primo maggio va di scena la Marcia di Primavera, manifestazione podistica di beneficenza per l'istituto La Nostra Famiglia giunta quest’anno alla sua 40a edizione. Questa data è stata scelta dai centri de “La Nostra Famiglia” per realizzare un'iniziativa suggestiva: una camminata, insieme con i disabili, accompagnandoli con gioia in un percorso tra la città e la campagna fatto di affetto nei loro confronti, di partecipazione alla loro voglia di vivere.

L’iniziativa, voluta dagli Alpini del Gruppo Città di Conegliano e che coinvolge tutti i gruppi alpini del territorio, si colloca all’interno del calendario delle celebrazioni del 90° di fondazione della Sezione ANA di Conegliano e delle manifestazioni di primavera della parrocchia di San Silvestro di Costa. Come nelle ultime edizioni, anche quest’anno verranno realizzate contemporaneamente tre marce che partiranno rispettivamente dalle sedi di Costa di Conegliano (km 9), Mareno di Piave (8 km) e dalla sede di Pieve di Soligo (15 km). L’arrivo per tutti è presso la sede di Conegliano. La partenza è alle ore 9,00.

La quota di iscrizione è di Euro 5,00, mentre da 0 a 11 anni la quota è di Euro 3,00. L’incasso raccolto verrà devoluto all’istituto La Nostra Famiglia a favore dei ragazzi e per l’acquisto di attrezzature e macchinari per la riabilitazione. All’arrivo a tutti verrà consegnato un ricordo della manifestazione. In carattere con le finalità della marcia, ai gruppi più numerosi verrà consegnato un artistico lavoro prodotto dal laboratorio artigianale dell’Istituto “La Nostra Famiglia”. Le iscrizioni si possono fare sul luogo di partenza, presso la Libreria Canova a Conegliano, presso le sedi degli Alpini e presso le varie sedi dell’Istituto “La Nostra Famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento