Un’atleta trevigiana ai mondiali di nuoto in Messico

Martina Villanova, atleta agonista di nuoto dell'ASD Sport Life di Montebelluna partirà il 7 novembre 2014 per il 7° Campionato Mondiale di Nuoto DSISO che si terrà a Morelia in Messico.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

NUOTO: E' ufficiale la convocazione per la campionessa dell'ASD Sport Life Onlus di Montebelluna, Martina Villanova, ai Campionati Mondiali DSISO che si terranno a Morelia, in Messico, tra pochi giorni.

Il 7° Campionato Mondiale di Nuoto DSISO (Down Syndrome International Swimming Organization) partirà il 7 novembre e giungerà al termine il 17 novembre 2014.

La manifestazione, interamente dedicata ai nuotatori con sindrome di Down, vedrà la partecipazione attiva di atleti di tutto il mondo, tra i quali anche la campionessa dei record Martina Villanova.

Dal 2003 atleta di Sport Life Montebelluna, Martina Villanova di Sernaglia della Battaglia, all'età di 24 anni vanta una collezione di trofei e medaglie che lascia sbalorditi.

Sette volte medaglia d'oro ai Campionati Europei DSISO 2013 in Portogallo e atleta agonista durante i Mondiali di Loano nel 2012, quest'anno Martina ha intenzione di portare a casa l'oro mondiale nelle sue specialità delle medio-lunghe distanze.

In Messico la campionessa affronterà tutte le gare, ovvero i 50, 100, 200, 800 e 1500 m, puntando a battere i suoi record personali, l'ultimo di una lunga lista è stato raggiunto insieme alla sua squadra italiana nella staffetta dei 4x100 stile libero ai Campionati Italiani FISDIR con il tempo di 7'46''15.

Per prepararsi al grande evento mondiale oltreoceano Martina si è allenata quotidianamente nelle piscine comunali di Montebelluna e Valdobbiadene, con un allenamento speciale insieme alle altre 3 atlete della nazionale italiana in partenza per il Messico, in alta Valtellina. Questo per facilitare le atlete nel brusco cambiamento climatico di Morelia.

La presidentessa di Sport Life Daniela Marcuzzo e tutti i tecnici che hanno seguito Martina fin dai primi tuffi in vasca, si dicono orgogliosi di avere una campionessa di tale livello, che con la sua grande forza di volontà e il suo spirito agonistico è un'ulteriore dimostrazione che "niente è impossibile".

I suoi risultati meritano l'attenzione del pubblico, proprio perché permettono di sensibilizzare la gente su un mondo, quello delle persone con sindrome di down, che è tuttora sconosciuto, sebbene così vicino alla realtà di tutti i giorni.

Rita Lion

Torna su
TrevisoToday è in caricamento