Sport

Marzio Innocenti vince largamente in Veneto per la nomina a Presidente del Comitato Regionale FIR

I club veneti hanno votato compatti con la percentuale favorevole del 68.25 il presidente uscente, lo sfidante Enrico Nali si è invece fermato al 31.74%

Marzio innocenti stringe la mano all'avversario Enrico Nali dopo la proclamazione

SILEA Con inizio alle ore 10:45, si è svolta in mattinata a Silea l'Assemblea Regionale Elettiva del Comitato Regionale Veneto FIR, con 68 società regolarmente rappresentate direttamente o per delega sulle 75 affiliate per un totale di 12798 voti esprimibili. L'assise si è aperta con la nomina di Zeno Zanandrea a presidente dell'Assemblea, il quale ha spiegato ai rappresentati dei club le modalità di svolgimento della giornata dal punto di vista regolamentare. I due candidati alla presidenza si sono quindi presentati alla platea argomentando le rispettive proposte nel tempo concesso di 10' ciascuno.

Primo ad esprimersi il candidato alla presidenza Enrico Nali, che pur evidenziando il buon esito complessivo del quadriennio appena concluso ha sottolineato l'esigenza di ricompattare il movimento evitando di proseguire in quello che ha definito "un perdurante stato di contrapposizione che non fa bene al nostro sport", chiudendo con l'appello a ritrovare la giusta serenità e lo spirito unitario che il Veneto aveva sviluppato al suo interno quattro anni prima. E' stato poi quindi il turno di Marzio Innocenti, il quale ha elencato alcuni dei principali obiettivi raggiunti e progetti realizzati, tra cui: copertura dei defibrillatori e di personale formato al 100% dei club, unico caso in Italia; sviluppo del rugby giovanile femminile; sostegno ai ragazzi usciti dal circuito delle Accademie; sottolineando poi come il ruolo del Comitato Regionale sia quello di mettere in pratica sul territorio le direttive della Federazione, cosa fatta sempre nel pieno rispetto dei ruoli durante l'intero mandato pur cercando sempre di dare peso e valore alle istanze più peculiari di un territorio che ha una specificità e delle esigenze fortemente caratterizzate.

Dopo gli interventi di alcuni presidenti e delegati, tra cui il presidente della Rugby Rovigo Delta Francesco Zambelli, si è proceduto alle operazioni di voto. Alle ore 12:50 il presidente dell'Assemblea ha dato lettura dell'esito dello spoglio: Marzio Innocenti è stato così riconfermato presidente del Comitato Regionale Veneto con 8734 (68.25%) voti contro i 4062 (31.74%) del concorrente Enrico Nali. "Ringrazio tutti per questa dimostrazione di fiducia, una percentuale di voti a favore che è significativa in sé ma che lo diventa ancor di più se raffrontata all'esito di quattro anni fa. Consentitemi di dichiararmi davvero molto soddisfatto anche da punto di vista personale, ma è chiaro che da domani il mio impegno torna ad essere a servizio del nostro movimento, di tutto il movimento, anche e soprattutto di quelle società che hanno optato per una scelta diversa al momento del voto. Ringrazio loro e ringrazio comunque anche Enrico Nali per essersi proposto come alternativa, assicurando che la ricerca dell'unità e della massima condivisione del percorso nei prossimi quattro anni rimane in ogni caso una mia priorità". Alle 13 si è infine dato il via alle votazioni per la carica di nuovo Consigliere.

innocenti 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marzio Innocenti vince largamente in Veneto per la nomina a Presidente del Comitato Regionale FIR

TrevisoToday è in caricamento