menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maronese sul traguardo del Memorial Polese

Maronese sul traguardo del Memorial Polese

"Memorial Polese 2016", si apre con il botto la stagione della Zalf: vince Maronese

Ottimo inizio di stagione per la compagine ciclistica castellana a San Michele di Piave. Bene però anche alla Firenze-Empoli dove Bagioli chiude in terza posizione

CIMADOLMO Si apre con il botto la stagione 2016 della Zalf Euromobil Désirée Fior: a stappare il primo spumante della nuova stagione è stato Marco Maronese. Il velocista di Lutrano di Fontanelle, infatti, ha conquistato, con una volata impeccabile, il Memorial Polese che si è corso sul circuito piatto di San Michele di Piave. Una corsa che ha visto la compagine dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior grande protagonista sin dall'inizio grazie alla fuga di Gianmarco Begnoni e Michele Toffaletti. Quando, a due tornate dal termine, il gruppo si è rifatto sotto è stato Marco Gaggia ad uscire al contrattacco e ad involarsi nuovamente in compagnia di Begnoni.

Nel corso dell'ultima tornata, il colpo di scena che nessuno si aspettava con Marco Gaggia fermato da una foratura e Gianmarco Begnoni rallentato dalla fatica accumulata per una gara interpretata tutta all'attacco. E' così che il plotone si è ricompattato presentandosi a ranghi compatti sul rettifilo d'arrivo dove il più veloce è stato proprio Marco Maronese. Buon quarto posto, invece, per Michael Bresciani. Zalf Euromobil Désirée Fior in luce anche alla Firenze-Empoli: nella classica d'apertura del calendario toscano, infatti, il primo ad attaccare è stato Giacomo Zilio. Nel finale di gara Nicola Bagioli e Andrea Vendrame hanno tenuto il passo dei migliori in salita giocandosi il tutto per tutto in uno sprint a ranghi ristretti che ha visto Bagioli chiudere in terza piazza e Vendrame in quinta piazza. "Abbiamo iniziato collezionando due belle prestazioni e una vittoria che ci ha già trasmesso entusiasmo e fiducia" ha spiegato il team manager Luciano Rui "Per Maronese era importante vincere subito, anche se per come si era messa la corsa anche Begnoni e Gaggia avrebbero meritato maggior fortuna. In toscana si è vista una squadra reattiva e in salute e questo ci fa ben sperare in vista dei primi obiettivi internazionali della stagione".

Domenica la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo per correre il Gp De Nardi di Castello Roganzuolo e la Coppa San Bernardino che si correrà a San Bernardino di Lugo (Ra).

zalf-19-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento