rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Sport

Treviso Basket, il punto sul mercato dopo l’arrivo di Adrian Banks

La società è al lavoro per consegnare a Marcelo Nicola il playmaker e il centro stranieri prima dell’inizio del raduno. Il parco italiani sarà completato da due giovani del vivaio

La Nutribullet Treviso sta vivendo una fase di profondi cambiamenti. Del roster della scorsa stagione sono rimasti solamente Mikk Jurkatamm e Michal Sokolowski, mentre hanno salutato giocatori storici del club come Matteo Imbrò e Matteo Chillo, ultimi reduci della cavalcata che portò TVB in Serie A nel 2019, gli americani DeWayne Russell, Aaron Jones ed Henry Sims, il lituano Tomas Dimsa e Nicola Akele, approdato a Brescia. È certo anche l’addio di Giordano Bortolani, di proprietà dell’Olimpia Milano. La società ha colmato il vuoto lasciato da questi addii ingaggiando Alessandro Zanelli da Brindisi come sostituto di Imbrò, il pivot Alessandro Simioni da Ravenna, la giovane ala forte finlandese Mikael Jantunen e il veterano Paulius Sorokas, l’anno scorso in forza a Varese.

Nell’ultima settimana, inoltre, TVB ha ufficializzato il rientro alla base di Alvise Sarto, reduce da una buona stagione a Casale Monferrato, e soprattutto l’arrivo di Adrian Banks, guardia statunitense che ha chiuso l’ultima stagione a Trieste realizzando 16.4 punti di media. L’acquisto di Banks rappresenta un’aggiunta pressoché sicura. L’ex Brindisi, alla sua nona stagione in Serie A, è stabilmente nella classifica dei top scorer del campionato, che ha vinto peraltro nel 2020. Dato che Treviso ha optato per la formula 6+6, per completare il roster mancano due stranieri e due italiani. I veri botti dovrebbero arrivare dal mercato straniero e sono attesi in cabina di regia e sotto canestro, per aggiungere qualità ed esperienza al mix di grinta e fisicità richiesto da Marcelo Nicola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Basket, il punto sul mercato dopo l’arrivo di Adrian Banks

TrevisoToday è in caricamento