Mezzacasa più Scopel: doppietta Xmotors alla Salita del Costo

Xmotors Team brilla, aprendo la stagione nel Trofeo Italiano Velocità Montagna, zona nord, con le vittorie del pilota di Agordo e di quello di Cavaso del Tomba.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Non poteva iniziare in modo migliore la stagione 2021 di Xmotors Team nell'ambito del Trofeo Italiano Velocità Montagna, zona nord, con due portacolori al via ed altrettanti gradini più alti del podio conquistati in due diverse classi. Una doppietta, quella siglata all'edizione numero ventinove della Salita del Costo del recente fine settimana, che vede il sodalizio di Maser incamerare un bel bottino di punti per una doppia rincorsa al titolo che candida entrambi i propri alfieri nella certa rosa dei pretendenti finali. Primo tentativo stagionale e primo bersaglio centrato per Denis Mezzacasa, alla guida di una Formula Renault 2000 curata dal Team Aralla con la quale ha ottenuto una vittoria in extremis, soltanto ventitre i centesimi di vantaggio finali nell'unica manche di gara, in classe E2SS2000. Soltanto una scelta, forse troppo conservativa, di gomme ha penalizzato il pilota di Agordo, il quale aveva nei propri piani della vigilia, come obiettivo, l'entrata nella top ten dell'assoluta.

“Siamo soddisfatti della vittoria ma non del tutto – racconta Mezzacasa – perché, per mia testardaggine ed inesperienza, non ho voluto seguire chi mi ha consigliato la scelta delle gomme, per l'unica manche di gara. Vista la situazione meteo del Sabato, dove abbiamo tribolato con la neve, ho voluto scegliere una gomma troppo morbida, per salire in sicurezza, e, sugli ultimi chilometri, ho pagato dazio. Avevo in tasca almeno altri cinque secondi di margine ma, perdendo aderenza, non sono riuscito a centrare la top ten assoluta. Grazie al Team Aralla la vettura era perfetta di assetto e non l'abbiamo nemmeno toccata perchè, saltando la prima salita di prova per neve, abbiamo preferito così. Siamo felici perché partiamo bene con il TIVM e, sperando in un meteo migliore, cercheremo di ripeterci alla prossima Verzegnis. Grazie ad Xmotors Team, ai nostri partners ed a tutti quelli che mi aiutano. Da solo potrei fare ben poco”. Netta vittoria in classe E2SH1400 ed in gruppo E2SH per Andrea Scopel, capace di vincere con autorità lo scontro diretto con l'unico rivale in gara, Werner Stocker, e di portare la propria Peugeot 106 Proto, spinta da un motore Suzuki Hayabusa, sul gradino più alto del podio. Anche per il pilota di Cavaso del Tomba, impegnato nella rincorsa al TIVM zona nord, i primi punti utili per una stagione che non poteva avere un esordio più positivo di questo.

“Sono felicissimo ed il risultato è inaspettato – racconta Scopel – perché non ci aspettavamo di poter essere così competitivi. La partenza non è stata delle migliori, a causa della neve caduta Sabato. La seconda salita di prova ci ha permesso di prendere le misure al pacchetto tecnico, visto che per la prima volta montavamo le Pirelli. La vettura è stata, a dir poco, fantastica. Il percorso mi sembrava molto veloce, per la mia vettura, ma mi ci sono subito adattato, cercando di tirare fuori il meglio a disposizione. Grazie a Luciano perché, in tempo record, mi ha sostituito la catena. È stato eccellente, come sempre del resto. Grazie a mio papà ed a tutto Xmotors Team. Il nostro programma prevede ora la Verzegnis, a fine Maggio, ed il Nevegal, ad inizio Agosto. Cercheremo di continuare così dopo questa ottima partenza”.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento