Nuova partnership per il Mogliano Rugby: sulle maglie comparirà la Banca delle Visite

La nuova sponsorizzazione solidale vedrà il logo di "Banca delle Visite", insieme allo slogan “Io vinco sempre”, sulle maglie delle categorie Under 14, Under 16 e Under 18

Negli scorsi giorni è stata ufficializzata, durante una conferenza stampa svoltasi  presso la Club House dello Stadio "Maurizio Quaggia", la nuova sponsorizzazione solidale che vedrà il logo di "Banca delle Visite", insieme allo slogan “Io vinco sempre”, sulle maglie delle categorie Under 14, Under 16 e Under 18 delle squadre biancoblù. Il motto sta a rappresentare i valori rappresentati dal connubio sport e beneficenza, di condivisione, entusiasmo ed attenzione per il prossimo, che sia un compagno di squadra, un avversario, o una persona che ancora non si conosce, ma che potrebbe trarre giovamento dalle nostre azioni.

L’iniziativa è nata in collaborazione con Asi Insurance Broker, che affianca quest’anno Rugby Mogliano 1969 con una partnership assicurativa. La divisa vedrà capeggiare il logo di Banca delle Visite sul petto, sulla manica destra quello della Fondazione Health Italia Onlus, che del progetto solidale ne detiene la paternità, e sulla manica sinistra quello di Mutua MBA, Società di Mutuo Soccorso da sempre impegnata nella condivisione di valori come prevenzione e solidarietà. Alla conferenza conferenza, sono intervenuti il Presidente del Mogliano Rugby 1969 Maurizio Piccin, Antonello Ceci e Cecconi Maurizio per Banca delle Visite e Mutua MBA, l'Assessore al Sociale del Comune di Mogliano Veneto, Giuliana Tocchet, Roberto Brunetta e Paolo Salmaso di Asi Insurance Broker, l'Architetto Luca Castellani che collabora con la società biancoblù per la realizzazione di vari progetti.

"E se applicassimo il concetto del "caffè sospeso" in sanità? E se al posto del caffè si rendessero disponibili visite e prestazioni sanitarie per i più bisognosi?". Da questa felice intuizione nasce la "Banca delle Visite", il cui motto è inequivocabile: “non per noi, ma per gli altri”. Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate. Ecco, con questi obiettivi nasce "Banca delle Visite": una piattaforma trasparente di sostegno concreto per indigenti che vivono un disagio economico e sociale. La "Banca delle Visite", grazie a donatori e medici aderenti al progetto, garantisce a privati cittadini ed associazioni di volontariato l'accesso gratuito a visite mediche specialistiche e prestazioni sanitarie alle quali altrimenti sarebbero impossibilitati ad accedere. Un’iniziativa sociale molto importante e molto forte che accomuna i valori della solidarietà, dell’aiuto, del sostegno di Banca delle Visite, che sono anche i valori del rugby, e che Mogliano Rugby pone come base del proprio settore Juniores. Un messaggio da diffondere attraverso i nostri giovani, che sono i futuri adulti di domani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

unnamed-88-88

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento