menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto la gioia della squadra dopo il fischio finale (Credits: Alfio Guarise)

In foto la gioia della squadra dopo il fischio finale (Credits: Alfio Guarise)

Mogliano Rugby, vittoria al Quaggia contro Calvisano

La squadra di casa è riuscita a strappare un risultato preziosissimo per la classifica. A inizio gara un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa di Cesare Misserotti

Mogliano Rugby non commette gli stessi errori visti contro le Fiamme, e conquista un'importante vittoria contro Calvisano in una partita di altri tempi. Il divario finale poteva essere meno ristretto vista la mole di lavoro prodotta e il dominio territoriale dei biancoblù, in particolare nella prima frazione, ma con il terreno pesantissimo e la solida difesa degli ospiti l'importante era portare a casa la partita.

Un 6 a 3 che anche negli ultimi minuti lasciava aperta qualsiasi possibilità, ma grazie al sacrificio ed alla determinazione difensiva, questa volta i ragazzi di Costanzo e Basson non hanno permesso ai gialloneri di pareggiare, o addirittura di provare a realizzare un sorpasso beffa. E' stata una sofferenza, con molti batticuori per i tifosi di casa, ma oggi la fame di vittoria è stata più forte della paura di vincere. Un passo avanti anche in questo, un grande gruppo che continua a crescere e che ha saputo affrontare con unità le difficoltà di una battaglia nel fango come quella odierna. La prossima settimana si va a Rovigo, trasferta in casa della capolista dell'ex Casellato. Partita ovviamente difficile ma che i ragazzi inizieranno già da lunedi a preparare nel migliore dei modi. Salvatore Costanzo commenta così la partita dei suoi ragazzi: «Io, stefan e Mario siamo davvero contentissimi di quello visto oggi in campo, per quanto mi riguarda sono personalmente molto orgoglioso di quello che hanno fatto i ragazzi. Li voglio ringraziare per la prova di carattere che hanno disputato, giocavamo contro una grande squadra della quale conosciamo le qualità, in un campo al limite del praticabile. Serviva sacrificio e determinazione e sotto tutti i punti di vista sono stati incredibili. Hanno rispettato il piano di gioco, in particolare nel primo tempo dove siamo stati praticamente quasi tutti i 40 minuti nella loro metà campo. Ma soprattutto si sono saputi adattare nel corso della gara alle varie situazioni che si sono create, alcune molto difficili da risolvere. A livello tecnico è difficile poter aggiungere qualcosa, in queste sitauzioni è stato un combattimento costante. Ci aspettavamo una grande risposta dopo la partita persa con le fiamme, e l'abbiamo avuta con una grande prova di maturità di tutto il gruppo, che non ha mai mollato per tutti gli 80 minuti. Penso che abbiamo meritato di vincere, di soli 3 punti ma tutti hanno dato il massimo che potevano e questo è l'atteggiamento che voglio vedere, era una partita da vincere e l'abbiamo portata a casa. Una vittoria importante, per noi staff, per i ragazzi ma anche e soprattutto per la società e per il lavoro che tutti all'interno del Club fanno per permetterci di scendere in campo al meglio. Ora godiamoci questo fine weekend e poi pensiamo subito a preparare la prossima gara».

unnamed - 2021-01-24T114545.197-2

Il player of the match è stato Filippo Alongi, premiato da Jacopo Bocchi con un Magnun Astoria al termine dell'incontro. A inizio gara un minuto di raccoglimento la memoria di Cesare Misserotti, scomparso all'età di 78 anni. Notissimo nel mondo dell’arte ma anche dello sport grazie alla sua smisurata passione ed amore per il rugby, Cesare aveva allenato per 35 anni il minirugby a Mogliano e recentemente anche in altri Club limitrofi. Una passione che lo ha portato a vincere il torneo "Topolino" in diverse occasioni e che gli ha permesso di trasmettere lo stesso entusiasmo ed amore per la palla ovale a decine di giovani giocatori, molti dei quali divenuti professionisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento