menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Zanatta in azione

Antonio Zanatta in azione

Mogliano Rugby: in vista della prossima stagione riconferme e nuovi inserimenti

Anche il giovane trequarti centro Antonio Zanatta e l’estremo Nicolò Facchini vestiranno nuovamente la maglia del Mogliano Rugby, continuando così a crescere rugbysticamente nella Marca

MOGLIANO VENETO Continuano le riconferme nel reparto dei trequarti e non solo. Il Mogliano Rugby 1969 ha comunicato con estremo piacere che anche il giovane trequarti centro Antonio Zanatta e l’estremo Nicolò Facchini vestiranno nuovamente la maglia del Mogliano Rugby, continuando così a crescere rugbysticamente nella Marca. Dall’Under 18, segnali di continuità al lavoro fatto nel corso degli anni con l’inserimento in rosa del trequarti ala rodigino Uncini e della terza linea Mengotti, quest’ultimo proveniente dal Rugby Trieste Venjulia, entrambi ormai da due stagioni con le giovanili biancoblù.

Inoltre durante la preparazione prestagionale verranno aggregati al gruppo della prima squadra altri quattro giovani atleti: Elia Cervellin, cresciuto a Casale e a Mogliano a partire dall’U18, l’anno scorso in forza alla squadra Cadetta; il Nazionale U17 Filippo Drago cresciuto nel vivaio biancoblù; Davide Muzzi arrivato da Udine due stagioni fa e Paolo Zoldan, cresciuto ad Alpago ed in forza al Mogliano Rugby dall’anno scorso: "Ci auguriamo che questi inserimenti creino giusta competizione e grande impegno tra gli atleti che li porti a guadagnarsi minutaggio importante anche durante il Campionato" fa sapere la società.

unnamed-76-16

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento