menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Mogliano Rugby non riesce la rimonta: il Petrarca vince in trasferta 24-30

Dopo un primo tempo disastroso, i padroni di casa sono riusciti a rimontare nel secondo tempo dal risultato di 3-27 fino al 24-30. Tanta la delusione, i padovani tornano a casa con punti preziosi

MOGLIANO VENETO Alla fine vince il Petrarca ma mancava davvero pochissimo al Mogliano per realizzare una magnifica rimonta. Dopo essere stata sotto per 27 a 3, la meta di Zanon da il via al tentativo di ribaltare le sorti del match. Mogliano dimostra che non può essere quello visto nel primo tempo e marca altre due mete mettendo davvero sotto pressione gli ospiti. Allo scadere gli innumerevoli tentativi di varcare nuovamente la linea di meta petrarchina vengono fermati dal fischio del direttore di gara che segnala un in avanti e spegne i sogni biancoblù. E’ un peccato, soprattutto per gli errori commessi in attacco e la facilità con cui è stato permesso ai tuttineri di marcare, almeno in due occasioni. Poi la reazione, purtroppo tardiva che lascia, come accaduto a Roma, l’amaro in bocca, ma speriamo anche tanta voglia di riscatto. Prossimo impegno sabato prossimo a Viadana.

Queste le parole di Marco Zanon al temine del match: “Manchiamo di disciplina e concentrazione su quello che facciamo, arriviamo sempre li vicino a segnare e poi spesso ci perdiamo. E’ un peccato perchè dovremmo giocare sempre come abbiamo fatto nel secondo tempo. Per poco non riuscivamo nella rimonta.” Dalla Nora: “Un primo tempo dove contro una squadra organizzata e fisica, brava in difesa abbiamo trovato difficoltà. Ci manca pazienza e lucidità nei momenti in cui serve. Nel secondo noi siamo cresciuti, loro forse un po’ calati, sta di fatto che la reazione c’è stata. Abbiamo a mio parere visto anche un buon rugby, con giocatori che si mettono in mostra sfidando l’avversario e facendo le cose su cui lavoriamo. Alla fine recriminiamo sulla sconfitta, ma con i se e con i ma non si fa nulla, continuiamo a costruire per riuscire a fare meglio di così.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento