rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Sport Mogliano Veneto

Mogliano Rugby: doppia vittoria al torneo benefico "Il giorno degli angeli"

La squadra moglianese vince contro Padova e San Donà e vince un importante impegno amichevole organizzato in memoria del piccolo Zaccaria Muraro, scomparso nel 2012

MOGLIANO VENETO Secondo impegno amichevole per Mogliano nel Torneo "Il Giorno degli Angeli", a ricordo di Zaccaria Muraro, figlio di Andrea - ex giocatore del Petrarca Rugby e della Nazionale Italiana Rugby ed attuale collaboratore della compagine friulana -  che è salito al cielo nell’agosto del 2012, a meno di due anni di vita a causa di un neuroblastoma, tumore che colpisce soprattutto in età infantile. La Rugby Udine 1928 con tale manifestazione sosterrà come nelle edizioni precedenti, l’Associazione Italiana Neuroblastoma Onlus - con sede a Genova - che contribuisce con propri finanziamenti alla ricerca contro il Neuroblastoma, e l’Associazione Luca Onlus - con sede a Udine – che opera nella regione Friuli-Venezia-Giulia a sostegno delle famiglie che vivono la difficile esperienza della malattia del figlio affetto da neoplasia.

Giornata di rugby che ha messo in mostra notevoli progressi che solo lavorando nella giusta maniera si possono ottenere. E' stato un altro Mogliano quello visto oggi, pur con ancora qualche sbavatura da limare ed una condizione ancora da Precampionato sebbene in netta crescita. Contro Padova ancora non un grande possesso ma una difesa stratosferica e miglioramenti notevoli in tutte le fasi di gioco. Con San Donà molta più iniziativa grazie alle maggiori occasioni di muovere palla, nonostante un po' di evidente affaticamento che rende ancora più bella la reazione avuta negli ultimissimi, minuti di gara dopo aver subito il sorpasso del San Donà. Bella metà di un Mattia D'Anna che sentiva aria di casa e che va a rifinire una bella azione corale di tutta la squadra regalando la prima vittoria di Mogliano nel Triangolare benefico di Udine.

Coach Eigner commenta così al termine del torneo: "Sono molto soddisfatto delle risposte che i ragazzi mi hanno dato oggi. Netti miglioramenti rispetto ad Asti, più convinzione nei nostri mezzi nonostante il possesso sia ancora da migliorare. Lavorare duro paga e si vede, ovviamente dobbiamo rimanere con i piedi ben saldi a terra e continuare su questa strada. La disciplina rimane un punto sui cui non dobbiamo abbassare la guardia, anche oggi troppi calci, ma in conplesso l'attitudine è quella giusta con una difesa devo dire davvero buona e di sacrificio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano Rugby: doppia vittoria al torneo benefico "Il giorno degli angeli"

TrevisoToday è in caricamento