rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Sport Mogliano Veneto

Mogliano Rugby: domenica l'atteso derby contro San Donà

Posticipo da non perdere domenica 4 novembre allo stadio Quaggio. La squadra trevigiana è a caccia di punti preziosi contro una rivale sempre pericolosa. Fischio d'inizio alle 15

La sesta giornata di Top12 prevede per Mogliano Rugby 1969 un posticipo domenicale, e soprattutto un derby importantissimo ai fini della classifica. Allo stadio Quaggia verrà ospitato il Lafert San Donà, reduce dalla sconfitta di misura subita ad opera dei campioni d’Italia del Petrarca Padova.

Sarà una gara che si preannuncia davvero dura, ma in questa stagione è arduo pensare a partite dal risultato scontato. I biancoblù portano in dote l’entusiasmo derivante dalla convincente prestazione di Verona, ma dovranno sentirsi stimolati a fare ancora meglio senza rischiare di sottovalutare i nuovi avversari. In questo momento la squadra dell’ex. Andrea Ceccato (giostre) segue Mogliano ad una distanza di cinque punti e arriva al Quaggia con la volontà di recuperare il distacco. Mogliano per far fronte a questo tentativo, facendo proprio il motto “squadra che vince non si cambia”, schiererà con molta probabilità la stessa formazione, con lo stesso quindici di partenza della precedente giornata. Questo il commento di Andrea Cavinato, capo allenatore della formazione biancoblù: «Non bisogna assolutamente pensare che in questo momento la classifica rispecchi il potenziale e il valore delle due Squadre. San Donà è una squadra da sempre estremamente competitiva e quest’anno, inoltre, gioca un rugby molto efficace sfruttando tutta la larghezza del campo. Giochiamo in casa, con il sostegno del pubblico, ma questo non ti regala punti di vantaggio, ne ti fa diventare più bravo, dipende sempre da noi mantenere il giusto livello di concentrazione e determinazione. San Donà è una squadra che ha  un parco giocatori molto esperti che da soli possono cambiare la partita. Noi dobbiamo essere consapevoli di questo, non pensare che giocare e vincere contro una neo promossa sia come affrontare un grande Club storico come San Donà, perché il dna non si può comprare e quello di San Donà si è formato con decenni di rugby vero e fisico».

Questa la probabile formazione che scenderà in campo presso lo stadio Quaggia: Da Re; Pavan, Scagnolari, Zanatta, Guarducci; Jackman, Gubana; Bocchi, Corazzi (Cap.), Finotto; Baldino, Caila; Michelini, Ferraro, Buonfiglio. A disposizione ci saranno: Di Roberto, Ceccato E., Cincotto, Vizzotto, Toai Key, Fabi, D’Anna e Gallimberti. L’incontro sarà diretto dal signor Bolzonella di Cuneo con la collaborazione dei giudici di linea Bottino e Meschini. Quarto uomo il signor Cilione di Reggio Calabria. Sempre domenica 4 novembre, infine, si terrà presso la Club House appositamente riservata, dalle ore 12 alle ore 14, il primo “Sponsor community day”. In questa importante occasione tutti gli sponsor e sostenitori della squadra, potranno innanzitutto conoscersi reciprocamente ed in secondo luogo essere informati sulle numerose iniziative che il Mogliano Rugby 1969 sta portando avanti in molteplici ambiti. L’iniziativa vuole favorire l’interscambio personale, le relazioni commerciali e le opportunità sociali, che possono e debbono trovare vita nel contesto del network formato da coloro che in varie forme sostengono il Mogliano Rugby 1969.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano Rugby: domenica l'atteso derby contro San Donà

TrevisoToday è in caricamento