menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del match

Un momento del match

Niente da fare per il Marchiol Mogliano in trasferta a Calvisano: arriva una sconfitta

I ragazzi di Galon e Properzi non riescono nell'impresa di uscire vittoriosi dal San Michele e cedono anche il bonus difensivo. Ora servirà una vittoria contro Piacenza

MOGLIANO VENETO Il solito Calvisano consistente e concreto, a tratti dominante in mischia chiusa e buono in touche. Troppi gli errori commessi da Mogliano quindi per poter violare nuovamente il “San Michele”. Anche i calci in mezzo ai pali sono stati una vera sofferenza. Nel primo tempo due possibilità chiare non sfruttate dai biancoblu, e Calvisano che invece monetizza quasi tutte le occasioni che ha per segnare. Nonostante questo la gara sembrava ancora aperta ed il 13 a 0, con cui si andava a riposo, recuperabile. Poi nel secondo tempo purtroppo questo non si avvera. Una meta annullata per un in avanti nell'ultimo passaggio e una subito dopo messa a segno da un determinato David Odiete, in parte regalata da un errore dei Calvini, fanno sperare ancora nella rimonta. Poi però ancora troppe imprecisioni e i padroni di casa che riescono in altre due occasioni a varcare la linea di meta di Mogliano, impedendo anche la conquista del bonus difensivo.

Ora servono assolutamente i cinque punti contro Piacenza, ma bisognerà affrontare la gara con la giusta concentrazione per non rischiare nulla e guadagnarsi la qualificazione ai playoff scudetto. Le prime dichiarazioni dell'assistant coach Franco Properzi: “Loro cinici, noi troppo superficiali. Poca sostanza, facciamo spettacolo ma senza ottenere molto. Dobbiamo essere più aggressivi, nella conquista e nel gioco altrimenti non andiamo da nessuna parte.” Massimo Brunello: “Era un bel test e l'abbiamo vinto. Sono abbastanza soddisfatto, siamo cinici, a volte belli, ma commettiamo ancora qualche errore di troppo. Non dobbiamo regalare certe situazioni che permettano all'avversario di rimanere in partita. Loro per fortuna non le hanno sfruttate.” Prossimo appuntamento al Quaggia sabato 30 aprile alle ore 16 contro i Lyons Piacenza, penultima giornata di Campionato.

Rugby Calvisano v Marchiol Mogliano Rugby 23-5 (13-0)

Marcatori: pt. 10' Cp Vlaicu (3-0), 22' M Cavalieri tr Vlaicu (10-0), 32' Cp Vlaicu (13-0). St. 19' M Odiete (13-5), 27' M Susio (18-5), 40' M Zdrilich (23-5).

Rugby Calvisano: Minozzi, Di Giulio  G. (66' De Jager), Chiesa (70' Bergamo), Castello (c), Susio, Vlaicu, Surugiu (70' Raffaele), Tuivaiti (66' Belardo), Giammarioli, Zdrilich, Beccaris, Cavalieri (70' Andreotti), Riccioni (70' Biancotti), Morelli (72' Luus), Panico (73' Scarsini). All. Brunello.

Marchiol Mogliano Rugby: Odiete, Buondonno (70' Sperandio), Pavan, Lupini (45' Benvenuti), Guarducci, Renata, Semenzato (45' Endrizzi), Cicchinelli (72' Corazzi, 75' Cicchinelli), Riccioli (78' Corazzi), Corazzi (70' Nicotera), Van Vuren, Maso (70' Bocchi), Rouyet (29' Koroi, 45' Rouyet), Gatto (53' Makelara), Zani (62' Buonfiglio). All. Properzi

Arbitro: Vivarini

Gdl: Boaretto, Borraccetti

Qu: Sgardiolo

Cartellini: 21' giallo Cicchinelli

Man of the match: Marco Riccioni (Calvisano)

Calciatori: Vlaicu 3/4, Minozzi 0/1, Odiete 0/2, Renata 0/1

Note: cielo variabile, campo in ottime condizioni, spettatori 1500 circa

Punti conquistati: Rugby Calvisano 4, Marchiol Mogliano Rugby 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento