Mogliano Rugby: completato l'intero staff della squadra cadetta

Importanti novità per la società trevigiana che si prepara ad affrontare la nuova stagione sportiva con un organico giovane e desideroso di iniziare a lavorare in sinergia

Foto d'archivio

La Società Mogliano Rugby 1969 è lieta di poter annunciare ufficialmente la composizione dell'intero staff della squadra Cadetta che affronterà il Campionato di Serie B 2019/20 con la sfida di apertura fuori casa, il 20 di ottobre, contro il Castellana Rugby. 

Il ritrovo generale per l'inizio della preparazione è previsto in data 26 agosto; al momento confermate le amichevoli, con date ed avversari da definire, durante la partecipazione alle 9 serate organizzate dalla Tarvisium, e quella contro il Rugby Asti, negli impianti di casa dello Stadio Quaggia, sabato 29 settembre. In corso di definizione una giornata di team-building sempre verso la meta del mese di settembre. A completare l'organico, dopo il già annunciato staff tecnico composto dal Capo Allenatore Darrel Eigner e dal suo assistente e specialista della mischia Vittorio Lavorgna, saranno: Luca Bellio, dirigente accompagnatore e aiuto allenatore per il reparto dei trequarti, che continuerà a dare il suo prezioso apporto dentro e fuori dal campo. Luca è nato rugbisticamente a mogliano, dove e tornato come allenatore/dirigente dopo aver militato in diverse società, raggiungendo il traguardo di competere nel massimo campionato italiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davide Andreuzza, dirigente accompagnatore, è nato e cresciuto rugbisticamente a Casale Sul Sile dove ha militato fino al 2016, disputando il Campionato di  Serie A e rendendosi negli anni figura di riferimento sia in campo che fuori per compagni e società. E' stato uno dei protagonisti indiscussi della crescita del gruppo culminata con la promozione dei Caimani nella stagione 2014-2015. Davide ha già avuto un’esperienza a Mogliano nel 2001-2002, come pilone, per poi ritornare a Casale dove ha concluso la sua carriera di giocatore; oggi torna in biancoblù con il ruolo di dirigente accompagnatore della Squadra Cadetta portando con sé il grande bagaglio rugbystico maturato negli anni. Mirko Marchiori, ortopedico e medico della prima squadra, farà da consulente per tutte le altre categorie compresa la squadra Cadetta. Alessandro Zambon, Medico Legale, oltre a seguire la squadra di Top12, si occuperà della valutazione degli infortuni per la Cadetta e le categorie Under 18, 16 e 14. Angelo Pauletti, fisioterapista con numerose esperienze lavorative nel settore privato e pubblico, ha già collaborato con Società di Rugby per la preparazione alle gare e la riabilitazione dagli infortuni. Oltre alla Cadetta seguirà anche l'Under18; Mauro Dabalà, fisioterapista, ormai da varie stagioni con la Società biancoblù, anche lui seguirà Cadetta e U18, ma si occuperà allo stesso tempo della squadra amatori, la Tribù del Mogliano Rugby 1969; Iscritti all’ultimo anno di fisioterapia presso l'Università degli Studi di Padova, collaboreranno con la squadra: Alberto Pinton, Studente Fisioterapia con esperienze in alcuni istituti ospedalieri del territorio; Paolo Galiazzo, Studente Fisioterapia con un'esperienza di alcuni mesi presso la Benetton Rugby. Per entrambi le aspettative sono quelle di una crescita a livello personale e professionale in un ambiente sportivo di livello, con l'opportunità di osservare nella pratica fisioterapisti già esperti. La loro inclusione nello staff rappresenta la volontà di Mogliano di collaborare con le Università e favorire la crescita professionale dei giovani; i ragazzi infatti verranno affiancati ai professionisti che già collaborano con le squadre del Mogliano, avendo la possibilità di mettere in pratica in un ambiente controllato di tutoraggio le competenze acquisite attraverso i corsi universitari, avranno inoltre la possibilità di utilizzare le casistiche di riabilitazione che la stagione sportiva di una Società della nostra dimensione mette a disposizione, per poterne ricavare dati utilizzabili nella stesura delle loro tesi di laurea. Questo rappresenta il primo passo di Mogliano Rugby 1969 sulla strada per una stabile collaborazione con le università del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento