menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La meta del bonus siglata da Marco Filippucci (foto Marchiol)

La meta del bonus siglata da Marco Filippucci (foto Marchiol)

Grande prestazione per il Mogliano Rugby: L'Aquila sconfitta 38-9

Ottima prestazione per gli uomini di Properzi e Galon in trasferta a L'Aquila. Risultato finale soddisfacente e cinque punti conquistati

MOGLIANO VENETO - Partita intensa e resa dura anche dalle condizioni climatiche, con una pioggerellina costante che rendeva il terreno di gioco a volte insidioso. Mogliano fa ben notare la differenza di qualita' che esiste tra le due formazioni ma non riesce a chiudere davvero i giochi nel primo tempo, marcando due belle mete ma sprecando varie occasioni. Quando poi riesce a verticalizzare maggiormente, costringe spesso al fallo i padroni di casa e nella seconda frazione, grazie alle rolling maul, raggiunge l'obiettivo del punto di bonus con la doppietta personale di Marco Filippucci.

Man of the Match per la terza volta in questo campionato il mediano di apertura Aristide Barraud che al termine della gara commenta: "Sono le classiche partite dei calciatori, a volte mi sento in imbarazzo perche' la mia prestazione viene esaltata dal lavoro dei miei compagni ma alla fine sono io che ricevo la nomina a miglior giocatore dell'incontro. In realta' io faccio solo sfruttare il duro lavoro degli altri 14 guerrieri che fanno le cose piu' difficili e mi permettono di mettermi in mostra. Sono felice comunque di aver ricevuto il premio qui a L'Aquila, in uno stadio che mi piace molto perche' pieno di storia e che mi regala forti emozioni anche per il recente sfortunato periodo passato dalla popolazione di questa citta' in questi ultimi anni. Non ho fatto errori sui calci ma per me deve essere una cosa normale, anche questa e'una questione di rispetto nei confronti dei miei compagni. Abbiamo creato un bel gruppo con il quale mi trovo benissimo. Un ottimo rapporto di amicizia dentro e fuori dal campo che mi fa sentire come a casa e mi aiuta a superare meglio la nostalgia di Parigi."

Franco Properzi ricorda sempre con affetto l'infanzia passata in queste zone durante le vacanze estive: "Vengo sempre accolto con molta ospitalita' quando ritorno in questi posti ed e' sempre una forte emozione. Potevamo chiudere prima la gara, ma la difesa dei neroverdi ha saputo adattarsi bene alle nostre giocate e ci ha messo un po' in difficolta'. Quando nel secondo tempo abbiamo saputo esprimere un gioco piu' ficcante non sono riusciti a fare altrettanto ed abbiamo raggiunto l'obiettivo della vigilia. Peccato per qualche meta lasciata per strada, altre esperienze che dovranno tornare utili in futuro."

L'AQUILA RUGBY CLUB – MARCHIOL MOGLIANO 9-38 (6-17)

Marcatori. Primo tempo: 4' cp Barraud; 6' cp Forte; 11' m Morsellino tr Barraud; 20' m Barraud tr Barraud; 29' cp Forte. Secondo tempo: 10' cp Forte; 18' m Filippucci tr Barraud; 24' m Filippucci tr Barraud; 33' m Buonfiglio tr Barraud.

L'AQUILA RUGBY CLUB: Ferrini, Palmisano (32' st Panetti), Erbolini, Forte, Bonifazi, Matzeu (32' st Mattoccia), Leone (5' st Speranza), Ceccarelli, Lofrese, Gorla, Cialone, Caila (30' st Flammini), Subrizi (25' st Rettagliata), Cocchiaro (25' st Iovenitti), Di Roberto (23' st Sebastiani). A disp.: Boccardo. All.: Di Marco.

MARCHIOL MOGLIANO: Van Zyl, Onori (22' st Benvenuti), Ceccato E., Boni (9' st Pavan), Morsellino, Barraud, Semenzato (19' st Endrizzi), Filippucci, Saccardo (36' st Halvorsen), Cicchinelli, Maso, Van Vuren (9' st Bocchi), Appiah (14' st Buonfiglio), Gatto (14' st Geca), Ceccato A. (14' st Allori). All.: Properzi.

Arb: Tomò (Roma)

Cartellini: 23' st giallo Ceccarelli (L'Aquila)

Man of the match: Barraud (Mogliano)

Calciatori: Barraud (6/6); Forte (3/4)

Note: giornata piovosa, terreno in buone condizioni, spettatori 500 ca. Prima del fischio di inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Angelo Autore e Pasquale Valentini.

Punti conquistati in classifica: L'Aquila Rugby Club 0; Marchiol Mogliano 5

https://ctrl-c.cc/?Pk0jMltg8J7gcJclaJ0KBLRHXgPIqMLGnkmfzKRhEG1IkI2hAkfg8j1ImMOH3MQGKlihWmOijiVhwI9JDk6iGmoieIX89OO90wIU0hn1

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento