rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Sport Mogliano Veneto

Il Marchiol Mogliano distrugge il Rovigo: vittoria finale per 42-17

Gli uomini di Properzi sfoderano una grande prestazione e possono così festeggiare al meglio il Natale. Il man of the match è Cecchinelli

MOGLIANO - Grande prestazione di Mogliano che supera Rovigo con un risultato molto largo e forse inaspettato alla vigilia.Un primo tempo fantastico con bellissime giocate e dominio in quasi tutte le fasi di gioco. L'inizio era stato abbastanza equilibrato con qualche incertezza in difesa, che consentiva a Rovigo di rendersi pericoloso e di marcare una meta che accorciava in parte il divario causato da due calci (1 drop) di Barraud. Poi, forse, la svolta della gara con l'espulsione di Matteo Ferro e con Mogliano che sfrutta benissimo la superiorità numerica. Azioni al largo e multifase che colgono Rovigo impreparata e incapace di arginare la dinamicità dei biancoblù. Partita che sembra potersi chiudere già nella prima frazione, ma la quarta marcatura dei padroni di casa non arriva. Nel secondo tempo incredibile reazione di Rovigo che tiene nella propria meta campo Mogliano per ben 20 minuti raccogliendo alla fine due gialli e, dopo numerosissimi tentativi con i drive da touche, anche la sospirata meta che alimenta la loro fiducia. Nella ripartenza subito Barraud mette freddamente in cascina altri tre punti con un calcio di punizione, ma poi la storia si ripete con Rovigo che approfitta dei continui falli di Mogliano sui punti d'incontro per riportarsi ancora dentro ai 22 avversari. Altri falli concessi dall'arbitro Liperini per la difesa di Mogliano sui drive e per l'interpretazione data al crollo di alcune mischie, portano al terzo giallo per Mogliano e alla terza meta per Rovigo, che a quel punto da quasi l'impressione di poter riaprire la partita. Mogliano però non ci sta e incomincia nuovamente a giocare fermando la rimonta dei rossoblu e allungando con altre due bellissime mete, tutte e due messe a segno dal neoentrato Benvenuti ma frutto dei movimenti di tutta la squadra. Il regalo di Natale perfetto, punto di bonus raggiunto e nessun punto regalato ad uno dei diretti antagonisti per la corsa ai playoff. La gara termina con la trasformazione angolatissima realizzata da Endrizzi ed i festeggiamenti dei giocatori che corrono a ringraziare il folto pubblico presente oggi allo Stadio "Quaggia". Ricordiamo a chi si fosse perso la gara dal vivo che, giovedi 25 dicembre, alle 21,00, potrà passare un Natale con il Mogliano Rugby su Sportelevision. Andrà infatti in onda per il Veneto, la differita della partita odierna, con telecronaca di Andrea Martucci ed il commento tecnico di Edoardo Candiago. Appuntamento per il 4 di gennaio, sempre a Mogliano, contro il Calvisano.

Properzi e Galon: “Siamo contenti del risultato ottenuto davanti al nostro pubblico. Abbiamo sofferto nel secondo tempo ma bravi tutti i ragazzi, con Barraud e Semenzato che hanno gestito molto bene la partita. Partita che abbiamo preparato bene, ci aspettavamo il gioco al piede di Rovigo che è in grado di spostare il pallone sia con il destro che con il sinistro, cosa non comune in tutte le altre squadre. Abbiamo approfittato del rosso, ma le cose si sono in parte equilibrate con i gialli ricevuti nel secondo tempo, dove abbiamo sofferto ma resistito al forcing di Rovigo. Abbiamo davvero una bella scelta sui giocatori da schierare e dobbiamo essere bravi a gestirli durante la stagione. Contenti per i nostri giovani che hanno risposto “presente”, sia Sperandio una volta entrato che Paolo Buonfiglio in prima linea hanno dato un buon apporto alla squadra e continuano a crescere. Contenti anche che tutte le mete siano state segnate con azioni alla mano, fa parte nel nostro Dna anche se a volte occorre saper cogliere i momenti nei quali è opportuno evitare rischi inutili. Adesso verrà concesso qualche giorno di riposo ai ragazzi e poi riprenderemo a prepararci per Calvisano, altra sfida fondamentale da non sbagliare. Tanti auguri a tutti.”

Frati: “Sono deluso per la prima parte della partita che ha determinato poi il risultato finale. Dobbiamo avere la maturità di affrontare le situazioni difficili. Può succedere di prendere un rosso ma non deve diventare un alibi per non continuare a giocare. Ho chiesto ai ragazzi una svolta nel secondo tempo e l'ho vista. Ripartiamo dai secondi quaranta minuti per il proseguio del Campionato che è ancora molto lungo. Abbiamo tempo per recuperare e giocarci le nostre chance. Mogliano ha preparato bene la partita e giocato molto bene, bravi anche ad aprofittare del momento favorevole per rifilarci le tre mete consecutive del primo tempo.”

MOGLIANO RUGBY Vs RUGBY ROVIGO DELTA 42–17 (25-5)

Marcatori: pt.: 6' c.p. Barrauud (3-0); 13' drop Barraud (6-0) ; 16' m. Menon (6-5); 30' m. Van Zyl, tr. Barraud (13-5); 33' m. Boni, tr.Barraud (20-5); 37' m. Halvorsen (25-5).

st.: 59' m. Frati, tr. Basson ( 25-12); 60' C.p. Barraud ( 28-12), 70' m. De Marchi (28-17); 77' m. Benvenuti, tr. Barraud (35-17); 80' m. Benvenuti, tr. Endrizzi (42-17)

MOGLIANO RUGBY: 15 Van Zyl , 14 Onori (67' Sperandio), 13 Ceccato Enrico, 12 Boni, 11 Pavan Riccardo (50' Temp. Appiah)(75' sost. Benvenuti), 10 Barraud (78' Endrizzi), 9 Semenzato, 8 Halvorsen, 7 Saccardo (14' sangue VanVuren, 20'rientra), 6 Filippucci, 5 Bocchi (43' Van Vuren), 4 Cicchinelli, 3 Rouyet (60' Appiah), 2 Gega (67' Gatto), 1 Buonfiglio (72' A.Ceccato)

a disp.: 16 Gatto, 17 Ceccato Andrea, 18 Appiah, 19 Maso, 20 Van Vuren, 21 Endrizzi, 22 Sperandio, 23 Benvenuti

All.: Properzi, Galon

RUGBY ROVIGO DELTA: 15 Basson (67' Sost. Farolini), 14 Bortolussi (29' sost. De Marchi) , 13 Majstorovic, 12 Menon, 11 Ngawini, 10 Rodriguez (75' Van Niekerk), 9 Frati (60' Bronzini), 8 Ferro, 7 Caffini, 6 Ruffolo, 5 Montauriol (c), 4 Boggiani (53' E.Lubian), 3 Ravalle (60' Gajion), 2 Manghi (79' Balboni), 1 Quaglio.

a disp.: 16 Balboni, 17 Pozzi, 18 Gajion, 19 De Marchi, 20 Lubian E., 21 Bronzini, 22 Van Niekerk, 23 Farolini

All.: Frati

arb.: Liperini (Livorno)

g.d.l.: Bertelli (Brescia), Lorenzetto (Treviso)

quarto uomo: Giacomini Zaniol (Treviso)

Cartellini: 23' Rosso a Ferro (Rovigo); 45' giallo Halvorsen; 50' giallo Rouyet; 67' giallo Van Vuren.

Man of the match: Cicchinelli (Mogliano)

Calciatori: Basson drop 0/1 C.p. 1/3; Barraud drop 1/1 C.p. 5/6; Endrizzi 1/1; Farolini 0/1.

Note: Giornata nuvolosa ma non fredda, terreno in ottime condizioni, spettatori circa 2000, osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Veronica Giazzon.

Punti conquistati: Mogliano Rugby 5, Rugby Rovigo Delta 0

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Marchiol Mogliano distrugge il Rovigo: vittoria finale per 42-17

TrevisoToday è in caricamento