rotate-mobile
Sport Castelfranco Veneto

Mondiali di Paraciclismo: la trevigiana Francesca Porcellato è nuovamente oro

Arrivano le prime due medaglie dagli azzurri impegnati nelle sfide iridate di Pietermatitzburgh in Sud Africa. La castellana, nella cat WH3, ha battuto le avversarie con un grande distacco

CASTELFRANCO VENETO Nella prima sessione di gare della Rassegna Iridata di paraciclismo di Pietermatitzburgh (Sud Africa), dedicata alle Crono, subito Oro per l’Italia che sale sul primo gradino del podio con la castellana Francesca Porcellato nella cat WH3 strapazzando letteralmente le avversarie con un distacco di quasi 2 minuti sulla polacca Kaluza e di 2 e 26 sulla slovacca Oroszova. Ottimo bronzo per l’esordiente Leonardo Melle nel T1 maschile. Il pugliese è stato preceduto nell’ordine dal russo Semochkin e dallo svedese Nilsson. Nel pomeriggio le Handbikes azzurre volano sul tortuoso e difficile percorso a cronometroh. Nella MH2 Luca Mazzone precede di soli 6 secondi lo statunitense Groulx mentre al terzo posto , con oltre due minuti di ritardo lo spagnolo Garrote Mua’Oz si aggiudica il bronzo.

Paolo Cecchetto nella MH3 mette 25 secondi tra lui e fortissimo svizzero Frei, con il canadese Moreau terzo e gli altri azzurri Podestà quinto e Mestroni nono. Fa risuonare ancora l’inno di Mameli l’inossidabile Alessandro Zanardi impegnato fino all’ultimo metro dal suo rivale/amico Tim De Vries. 37’47"97 per il bolognese e 37”50.59 per l’olandese, che deve quindi accontentarsi dell’argento. Terzo e staccato di 47 secondi il sorprendente portoghese Luis Costa. L’altro italiano in gara, Colombari chiude al settimo posto. Anche per Fabrizio Cornegliani settimo posto nella MH1 vinta dall’elvetico Benjamin Fruh e, in mattinata Fabrizio Farroni era giunto ottavo nella MT2.

f2f18aad-3446-4862-9ebb-8c3ce9cf52c8_medium_p-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali di Paraciclismo: la trevigiana Francesca Porcellato è nuovamente oro

TrevisoToday è in caricamento