rotate-mobile
Sport Ponte di Piave

Moto3: al Mugello un weekend a doppio filo per il Team Ongetta. Quarto Antonelli

Dopo la disastrosa caduta nelle qualifiche, con conseguente rottura in due della sua Honda, il pilota italiano perde il podio al fotofinish. Undicesimo invece Danilo

PONTE DI PIAVE Una gara maiuscola quella del team Ongetta Rivacold sul circuito del Mugello. Niccolò Antonelli e Jules Danilo sono stati entrambi protagonisti di una rimonta pazzesca. Il pilota della VR46 Academy, che partiva dalla ventiduesima casella in griglia dopo aver saltato gran parte del turno della qualifica di ieri, ha chiuso il Gran Premio d'Italia in quarta posizione, a un soffio dal podio, mentre il francesino nato a Milano ha chiuso undicesimo, a 1.7s dal vincitore. Una strategia corretta e nessun errore hanno consentito ad entrambi i piloti di portare a casa punti preziosi per la classifica e per il morale.

Niccolò Antonelli: "Sono contentissimo di questo quarto posto, se me lo avessero proposto sabato sera ci avrei messo la firma. Nella prima parte di gara ho fatto un po' fatica ma avevo deciso di recuperare con prudenza, senza rischiare. Mi sono inserito nelle posizioni che contano a pochi giri dalla fine e c'è mancato un po' di allungo alla fine per conquistare il podio. Ma, sinceramente, direi che da ventiduesimo in griglia a quarto al traguardo, sia un ottimo risultato. Mi sono divertito, ringrazio davvero tutti e adesso andiamo a Barcellona con serenità".

Jules Danilo: "È stata un gara strana, ma con un risultato positivo. Durante tutto il week end ho faticato, non avevo feeling. A inizio gara non riuscivo ad andare via, poi ho iniziato a progredire e alla fine ho chiuso undicesimo, raccogliendo punti importanti e convinzione sulle mie possibilità. Adesso andiamo carichi a Barcellona, di nuovo pronti per lottare per la top ten".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto3: al Mugello un weekend a doppio filo per il Team Ongetta. Quarto Antonelli

TrevisoToday è in caricamento