Sport Via Alcide de Gasperi

Più di 7.800, tante saranno le donne della Corri in rosa di domenica a San Vendemiano

Nuovo record di iscrizioni per l'evento ideato da Valérie Delcourt e organizzato da Maratona di Treviso. Appuntamento alle ore 10 in via De Gasperi per la partenza del fiume rosa

SAN VENDEMIANO Saranno più di 7.800 le donne che domenica 20 novembre coloreranno, come un fiume in piena di generosità, la città di San Vendemiano per la terza edizione della "Corri in rosa". Nuovo anno e nuovo, importante record per la corsa nata su idea di Valérie Delcourt e organizzata da Maratona di Treviso. Arriveranno non solo dalla provincia di Treviso e dalla regione Veneto, ma anche da province e regioni limitrofe. La corsa delle donne per le donne è davvero diventata un simbolo di generosità: dalla seconda edizione è infatti partita la raccolta fondi per sostenere il pagamento del mammografo acquistato dall'Associazione Renzo e Pia Fiorot di San Fior e che sarà installato nell'ospedale di Conegliano per lo screening gratuito dedicato alle donne. Un impegno unico nel suo genere che dà concretamente una mano per la lotta al tumore al seno, spingendo, in primis, sull'acceleratore della prevenzione.

La spettacolare partenza di questo gruppone rosa è prevista alle ore 10 da via De Gasperi, di fronte al municipio. Ad aprire la manifestazione, inserita nel calendario della Fiasp, i giovani del Velo Club - Cycling Team S. Vendemiano. Testimonial 2016 sarà Alessandra Patelli, l'olimpionica di Rio 2016 nel canottaggio, coneglianese e studentessa di Medicina all'Università di Padova. Ci sarà anche Mister Italia International 2016, Vinicio Modolo, il 23enne di Codognè eletto a settembre come il più bello d'Italia. "San Vendemiano non ce la farà mai più a liberarsi del fiume rosa che invade le sue strade ogni novembre - commenta Valérie - la Corri in rosa è ormai diventata il 'Rendez-vous' dell'anno per tante donne che vogliono fare del bene! 7800...non riesco ancora a realizzare. Ogni edizione è sempre più importante. Siamo orgogliosi di questo grande successo. Tante donne così insieme non si sono mai viste...le chiacchiere si sentiranno fino a Venezia".

Accanto a Maratona di Treviso, correranno tanti volontari e volontarie, come quelli degli Amici Sportivi di San Martino, del Velo Club - Cycling Team S. Vendemiano, dell'Associazione Sportiva Estate Sport, degli Amici Tempo Libero di Sernaglia, del Joy Club - Fuel to Run, di Atletica Silca Conegliano, Silca Ultralite Vittorio Veneto, Pro Loco Susegana e Motostaffetta Treviso Marathon. Il Comune è prontissimo ad accogliere questo mare di donne, che già da sabato potranno trovare la pista del ghiaccio (di 800 metri) aperta proprio per l'occasione. "Non vediamo l'ora di accogliere tutte queste donne che hanno deciso di esserci per fare del bene - afferma il vicesindaco Renzo Zanchetta - i due percorsi di 5 e 10 km saranno completamente chiusi al traffico per tutta la durata della manifestazione, tanti sono i parcheggi disponibili nel nostro territorio e tanta è l'attesa della comunità. La Corri in Rosa, una della manifestazioni più importanti della nostra zona, crea sempre più interesse tra negozi e bar che hanno lanciato una sorta di "Aspettando la Corri in rosa".

Tra i parcheggi più vicini alla partenza, ci sono quelli di palazzetto dello sport, scuole elementari, stadio comunale, cimitero, oltre ai posteggi pubblici vicino al Supermercato Scottà.  Per quanto riguarda il ritiro di pettorali, maglietta e pacco gara, sarà possibile il ritiro singolarmente sabato 19 novembre dalle 9 alle 18 e domenica 20 novembre alle 8 alle 9.45 a San Vendemiano presso la pista di pattinaggio sul ghiaccio (di fronte al Municipio in via De Gasperi).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di 7.800, tante saranno le donne della Corri in rosa di domenica a San Vendemiano

TrevisoToday è in caricamento