Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Moto 3: il team Ongetta Rivacold ai test di Valencia con Antonelli, Danilo e la Honda

La squadra del motomondiale sponsorizzata dalla nota azienda trevigiana ha da poche ore quasi terminato i test invernali in vista dell'inizio del prossimo campionato

PONTE DI PIAVE Prima delle due giornate di test privati per il team Ongetta Rivacold sul circuito di Valencia. Dopo la pausa invernale Niccolò Antonelli e Jules Danilo sono scesi di nuovo in pista per testare le nuove Honda, versione 2016. Rispetto allo scorso anno la casa giapponese ha apportato alcune modifiche: carena, scarichi e corpo farfallato, ma cambia anche il peso: 2 kg in meno rispetto alla versione 2015. Nicco, non ancora al cento per cento della forma fisica, ha effettuato 16 giri oggi mentre il suo compagno di squadra una cinquantina. Entrambi i piloti si sono trovati a proprio agio e la moto sembra essere effettivamente più veloce. Nel pomeriggio la pioggia ha costretto la squadra a interrompere le prove, ma venerdì di nuovo in pista, condizioni meteo permettendo, per la seconda e ultima giornata di test.

Niccolò Antonelli: "Giovedì mattina abbiamo fatto qualche giro per testare la nuova moto, non molti in verità perché ancora ho dolore alla spalla. Nel pomeriggio avremmo voluto girare ancora ,ma ha iniziato a piovere e siamo stati costretti a fermarci. Sono comunque contento perché il feeling con la moto è stato subito buono, quindi speriamo che venerdì le condizioni della pista siano migliori per poter continuare il lavoro iniziato".

Jules Danilo: "Giovedì è andata abbastanza bene, la mattina le condizioni erano buone e abbiamo potuto effettuare un po' di giri. Mi sento a mio agio con la nuova Honda, la moto è piuttosto veloce e sono abbastanza soddisfatto. Nel pomeriggio le condizioni meteo sono invece cambiate e non c'erano le condizioni per scendere di nuovo in pista".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto 3: il team Ongetta Rivacold ai test di Valencia con Antonelli, Danilo e la Honda

TrevisoToday è in caricamento