rotate-mobile
Sport Caerano di San Marco

Calcio Caerano, Paolo Umana lascia dopo dieci anni da direttore generale

Grazie a lui l'assetto societario della squadra è stato rivoluzionato e le iscrizioni dei tesserati sono passate da 180 a 280. Il commento: «L’Asd Calcio Caerano è stata per me una seconda famiglia, sono certo che il futuro della squadra sia già in ottime mani»

Paolo Umana, direttore generale dell'Asd Calcio Caerano, ha annunciato il suo addio alla società dopo dieci anni di appassionato servizio. Dal suo ingresso nel 2015, sotto la presidenza di Antonio Pisan, Umana ha difatti guidato la squadra con determinazione e visione, contribuendo ad una significativa crescita e a numerosi successi sia organizzativi che sportivi.

«Quando si lavora con passione per la propria comunità è difficile girare pagina. Dieci anni di vita professionale sono quelli che mi legano all'Asd Calcio Caerano, e non sono pochi, ma la mia avventura calcistica in società nasce nelle giovanili, per poi continuare in Prima Squadra e terminare negli Amatori - afferma il DG Paolo Umana - È stata e sempre sarà per me una seconda famiglia a tutti gli effetti e questo lo devo, in particolare, all’ex Presidente Pisan, uomo che stimo e che ringrazio, che all’epoca mi volle con lui al suo fianco». Durante i molti anni di incarico Umana ha ristrutturato nel profondo l'assetto societario, implementando un modello organizzativo funzionale (dividendo le varie attività in aree specifiche ed individuando responsabili affidabili e capaci) e aumentando le iscrizioni dei tesserati da 180 a 280, questo anche grazie alla collaborazione con Cornuda. Inoltre, sotto la sua guida la Prima Squadra ha raggiunto la Promozione e dimostrando poi nel tempo una crescente efficienza e competitività sul campo da gioco. «Pur nella tristezza dell’addio sono comunque felice per la Società e i suoi tesserati in quanto lascio il posto ad un imprenditore e grande appassionato come Marzio Klos, oltre che ad un esperto dirigente come Luigino Bortolotto. Sono difatti convinto che serva un ricambio generazionale per apportare un nuovo sistema di gestione organizzativa, oltre che nuove idee ed iniziative - continua Paolo – Ci tengo poi a ringraziare il Presidente Luciano Carniello, tutti i dirigenti con cui in questi anni ho avuto modo di collaborare e soprattutto i ragazzi e le loro famiglie per avermi dato così tanto in questi ultimi dieci anni insieme». Con queste parole Paolo Umana ha dunque deciso di chiudere il suo mandato dirigenziale, promettendo però di continuare a seguire da vicino le sorti dell'Asd Calcio Caerano, questa volta da tifoso. «È stata una bellissima esperienza calcistica dove mi sono sentito a casa. Ho dato il massimo, ogni giorno, e ho ricevuto forse anche di più. Valori umani, relazioni importanti, un patrimonio di conoscenze ed esperienze che porterò sempre con me. Continuerò comunque a seguire da vicino le sorti della società. D’altronde, quando vivi con passione il mondo del calcio staccarvisi è quasi impossibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Caerano, Paolo Umana lascia dopo dieci anni da direttore generale

TrevisoToday è in caricamento