rotate-mobile
Sport

"Non essere lasciati soli ci ha dato una mano", il grazie di Vazzoler

Il presidente di Treviso Basket scrive una lettera per ricordare tutti coloro che hanno supportato la società in questa stagione di successi e ringrazia i tifosi dell'affetto che hanno regalato alle squadre

Scrive una lunga lettera di ringraziamento di fine annata, il Presidente di TVB Basket Paolo Vazzoler, ricordando tutti coloro che hanno contribuito a rendere la stagione positiva.

“Porterò sempre con me questa annata – commenta Vazzoler – voglio ricordare i giocatori Under 19 e Under 17 che hanno avuto l’onere e l’onore di rappresentare la continuità con un passato pesantissimo di successi”.

E poi il presidente ringrazia gli allenatori che hanno preparato gli atleti e gli ex giocatori, sempre presenti a fare il tifo sugli spalti.

“Avevamo dichiarato che TVB avrebbe dovuto essere la squadra della città – continua Vazzoler – ma non avrei mai creduto che accanto a noi si schierasse così tanta gente e con così tanto affetto”.

Dalla sottoscrizione popolare, il Natatorio sempre pieno, i pulmann dei tifosi, tutto è stato, secondo il presidente, il motore di questa annata, uno stimolo a fare meglio, ricordando, con un pizzico di soddisfazione, chi ha avuto la possibilità di salvare la pallacanestro a Treviso prima dei ricorsi federali, e invece ha abbandonato per la paura di essere solo.

“Se devo riassumere la sensazione avuta in questi mesi grazie a ex giocatori, sponsors, consorziati, fornitori, partners, giornalisti, avversari, tifosi, è proprio la certezza di non essere mai stati soli ad averci dato una mano”.

Dopo i successi della stagione, Paolo Vazzoler ricorda anche la Federazione che, in qualità di Presidente, gli ha impedito di giocare, “lasciando così di me come giocatore solo un vago ricordo, non permettendomi di distruggerlo con un inglorioso presente”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non essere lasciati soli ci ha dato una mano", il grazie di Vazzoler

TrevisoToday è in caricamento