Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport Mogliano Veneto

Paralimpiadi di Tokyo: Bebe Vio si ritira dalle gare di sciabola

L'annuncio in un video pubblicato sui social. Ancora poco chiari i motivi alla base di questa decisione

"Purtroppo per una serie di motivi che spero di dirvi dopo, non farò le gare di sciabola ma solo quelle di fioretto, che sono la mia specialità, il 28 e 29 agosto. Questa volta va così". Lo annuncia Bebe Vio in un video pubblicato sui social, in cui annuncia che non sarà impegnata nella sciabola ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020 ma farà il tifo per i compagni di squadra. "Sarà tosta vedere la mia categoria che gareggia e non esserci, però l'importante è essere parte della squadra e fare il tifo per i compagni", ha spiegato la schermitrice azzurra nel video. "E' stata un'esperienza bellissima e stava andando anche molto bene, ci abbiamo creduto e ringrazio la Federscherma".

Oggi intanto grandi soddisfazioni dal nuoto con ben cinque medaglie, oro, bronzo e argento. Doppietta italiana nei 100 delfino di nuoto alle Paralimpiadi di Tokyo. Carlotta Gilli (categoria S13) ha vinto l'oro, il primo della spedizione azzurra a questi Giochi, precedendo Alessia Berra (categoria S12), che è argento. Ma la prima medaglia azzurra è stata il bronzo per il padovano Francesco Bettella nella finale dei 100 metri dorso classe S1.

  • Francesco Bocciardo, oro nei 200 metri stile libero
  • Monica Boggioni, bronzo nei 200 metri stile libero
  • Carlotta Gilli, oro nei 100 farfalla
  • Alessia Berra, argento nei 100 farfalla
  • Francesco Bettella, bronzo nei 100 metri dorso
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paralimpiadi di Tokyo: Bebe Vio si ritira dalle gare di sciabola

TrevisoToday è in caricamento