menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benetton si prepara per il match contro le zebre: c'è aria di derby

Benetton Treviso e Zebre si sfideranno due volte in 7 giorni, sabato 28 nella Marca e poi il 4 gennaio a Parma, sempre con inizio alle 15

Come ogni fine d'anno il periodo delle festività natalizie è ricco di appuntamenti per il rugby europeo. Fra gli altri, ci sono i classici derby di Celtic League Pro12 tra formazioni con accese e storiche rivalità. Ecco quindi le sfide tutte gallesi tra Ospreys e Scarlets e tra Dragons e Blues a Newport, o il derby più antico del rugby mondiale, quello scozzese tra Edimburgo e Glasgow, giocato per la prima volta il 23 novembre del 1872.

L'Italia, ultima arrivata nel campionato celtico 4 anni fa, accoglie nel proprio calendario l'usanza anglosassone dell'agonismo durante le festività di fine anno: così le due formazioni tricolori del torneo celtico, Benetton Treviso e Zebre, si sfideranno due volte in 7 giorni, sabato 28 nella Marca e poi il 4 gennaio a Parma, sempre con inizio alle 15. Benetton e Zebre si sono già affrontate le scorsa stagione, e furono i biancoverdi di Franco Smith a vincere entrambe le sfide.

Quest'anno ci saranno diverse novità, come l'inversione di campo rispetto alla passata stagione e due head coach diversi. Dopo l'addio di Smith, e il rinvio della gara di Glasgow dello scorso week-end per il Benetton, sabato ci sarà la prima panchina da capo allenatore per il sudafricano Marius Goosen, ex giocatore biancoverde ora alla guida di Treviso. Lo staff delle Zebre è invece composto dall'aquilano Vincenzo Troiani e dai trevigiani doc Umberto Casellato e Andrea Cavinato, entrambi ex Benetton: per loro il derby avrà davvero un sapore particolare, così come per Buso, Iannone, Cazzola e De Marchi, anche loro provenienti da Treviso o dalla vicina Montebelluna. (ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento