Sport

Trasferta insidiosa per Treviso Basket: Latina per la 6° di ritorno

Pillastrini dovrà fare a meno ancora di Cefarelli e forse di Williams e Vedovato. Nel frattempo la squadra ha vinto uno scrimmage con Udine

TREVISO - La capolista della A2 Silver De' Longhi Treviso in trasferta a Latina domenica per la 6° di ritorno. Si gioca alle ore 18.00, diretta Radio Veneto Uno (97.5 mhz e in streaming sul sito venetouno.it), arbitri: Di Toro, Capurro e Stoppa. Dopo la vittoria in volata nell'anticipo di venerdì scorso la squadra di Pillastrini, senza Cefarelli e con Coron Williams in forse dopo una settimana problematica (acciacco a un piede) cerca di tornare a vincere in trasferta sul campo della Benacquista Latina, che viene da due vittorie consecutive, l'ultima a Legnano (78-80, 17 punti di Portannese, 16 di Reed e 14 Roman) e in classifica è nel gruppone di mezzo a 16 punti (TVB a 28). All'andata Treviso vinse 74-59 al Palaverde con 19 di Fabi e 15 di Powell, per Latina 13 di Austin e Somogiy, ma la squadra laziale da quei tempi ha cambiato molto nel suo roster e anche in panchina. La De' Longhi mercoledì a ranghi incompleti ha effettuato uno scrimmage con Udine (DNB) in terra friulana, terminato 85-71 per i biancocelesti.

Stefano Pillastrini, coach TVB: "Andiamo a Latina su un campo difficilissimo dopo un'altra settimana non eccezionale perchè abbiamo avuto parecchi problemi fisici. Per ovviare a questo problema abbiamo giocato un'amichevole a Udine così da poter allenarci in maniera competitiva e preparare bene questa difficile partita, dando spazio anche ai giovani. Latina è in forma, ha vinto a Legnano e con le novità e gli innesti è veramente forte, non sarà facile giocarci contro lì da loro anche perchè non sappiamo se Williams potrà giocare e Vedovato ha l'influenza. Comunque la squadra come sempre è concentrata sull'obiettivo e nonostante i problemi, grazie anche a un morale alto per la vittoria nell'ultima partita, andiamo a Latina per fare una partita delle nostre, una gara tosta e matura e provare il colpo esterno."

Matteo Fantinelli, play di TVB: "E' stata una settimana un po' difficile in allenamento, con molti problemi fisici, Coron non si è mai allenato, Cefarelli non c'e' da un po' e anche Vedovato è stato fermo qualche giorno per l'influenza, ma ormai ci abbiamo fatto il callo e nonostante tutto ci stiamo preparando al meglio,come al solito, per affrontare la partita di Latina. Abbiamo fatto un buon allenamento con Udine che ci è servito per alzare il ritmo visto che in palestra eravamo in pochi." La squadra pontina sarà molto diversa da quella affrontata all'andata, molte squadre si rinforzano e il campionato è sempre più equilibrato: "Da un paio d'anni gioco in questo campionato e sono abituato a questo andamento, le differenze sono minime e la classifica strettissima lo dimostra. E' normale che ci siano cambiamenti nel girone di ritorno, Latina ad esempio ha cambiato allenatore e roster inserendo giocatori fortissimi come Portannese che viene da categorie superiori. Sarà una partita molto difficile, ma noi andiamo lì convinti dei nostri mezzi." Su cosa state lavorando? "Noi partiamo sempre dalla difesa, è lì che lavoriamo per avere le nostre certezze. L'attacco puo' avere una giornata storta, ma in difesa possiamo avere sempre un grande rendimento se ci applichiamo bene. Quindi anche a Latina dovremo mettere sul piatto la nostra difesa per fare risultato."

PREVENDITA 14 FEBBRAIO: DE' LONGHI-OMEGNA (sabato ore 20.30)

Già attiva nei punti vendita in città e in provincia: Icons Store (Via Pescheria) e negozi Wind-Sperotto, oppure on line sul sito www.trevisobasket.it, sezione biglietteria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferta insidiosa per Treviso Basket: Latina per la 6° di ritorno

TrevisoToday è in caricamento