menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le pantere

Le pantere

Cinquina di vittorie per le pantere, a Perugia sul velluto (0-3)

Vendicata così l'ultima sconfitta di Conegliano, dieci mesi fa. Trevigiane in vetta alla classifica

Quinto match e quinta vittoria per le Pantere che piazzano il “full” al PalaBarton di Perugia vendicando la sconfitta di 10 mesi fa, l’ultima e l’unica subita dall’Imoco Volley finora in questo 2020. Coach Santarelli, nella “sua” Umbria schiera in campo capitan Wolosz al palleggio, Egonu opposto, al centro De Kruijf e Fahr, schiacciatrici Sylla e Adams, libero De Gennaro. La squadra di Perugia invece inizia il match con Di Iulio in diagonale con l’ex Pantera Serena Ortolani, Koolhaas-Aelbrecht, Carcaces in banda con Havelkova, libero Cecchetto.

BARTOCCINI PERUGIA – IMOCO VOLLEY 0-3 (18-25,15-25,21-25)

Bartoccini:  Carcaces 8,Koolhaas 2, Ortolani 13, Havelkova 5, Aelbrecht 3, Di Iulio , Cecchetto (L), Mlinar ne, Casillo, Agrifoglio ne, Angeloni ne, Rumori, Scarabottini ne. All. Bovari.
Imoco:  Wolosz 3, Sylla 8, Fahr 8, Egonu 17, De Gennaro (L),  Adams 11, De Kruijf 8, Gicquel 3, Hill, Gennari, Caravello, Omoruyi ne, Butigan ne, Eckl ne. All. Santarelli.

Arbitri: Caretti e Toni – Durata set:25′,24′,27′

La cronaca

Il primo set vede Perugia tenere sulla corda i tentativi di fuga dell’Imoco Volley che mette la testa avanti (6-8) grazie alle alte percentuali delle sue attaccanti, ma non riesce a scappare per oltre metà set, con le umbre che pur soffrendo si aggrappano all’esperienza di Ortolani e Carcaces per rimanere vicine (13-16). Nel finale arriva lo strappo di Wolosz e compagne, la difesa inizia a carburare e i contrattacchi di Sylla (4 punti), Adams (4) e della solita Paola Egonu (5 punti e 1 solo errore nel set)n spianano la strada alla conquista del parziale. Il primo break (15-21) è la spallata decisiva, per la chiusura 18-25 che manda avanti Conegliano.

Nel secondo parziale c’è meno pathos con la squadra di coach Santarelli che prende subito in mano le redini della partita e detta legge fin dai primi scambi (3-7). Paola Egonu è scatenata, scaraventa a terra tutto quello che le viene offerto da capitan Wolosz (per lei 7 punti nel set con il 72%) e piazza anche 2 muri-punto. Quando arriva il doppio cambio con Gicquel e Gennari, la francesina non la fa rimpiangere, attacco e muro e l’Imoco vola imprendibile (12-21), alzando il ritmo in attacco e a muro (ben 5 di squadra nel set) e lasciando le briciole all’attacco avversario, costretto al 24%.  Si fa vedere un’efficacissima Robin De Kruijf con un bel 3/3 in attacco che testimonia anche una ricezione praticamente perfetta, orchestrata da Moki De Gennaro con il valido supporto del duo Sylla-Adams, e si registra anche l’esordio per il “giro dietro” di Kim Hill che torna in campo dopo sette mesi. Il set si chiude con un comodo 15-25.

Terzo set e l’Imoco Volley forse troppo sicura di aver già in tasca il match (12-16) tira un po’ i remi in barca nel finale, consentendo a Di Iulio e compagne di farsi minacciose. Qualche errore di Conegliano (3 in attacco, 4 in battuta) permette alle umbre di tornare vicine (19-21), ma come spesso accade proprio in questi momenti viene fuori il cinismo di Sylla e compagne che ritornano brillanti e con ardore si rimettono in careggiata. Asia Wolosz dirige da par suo l’orchestra gialloblù, Sarah Fahr è puntale sotto rete (4 punti nel set), Paola Egonu (chiuderà da top scorer con 17 punti, il 64$ in attacco e 3 muri) e un’ottima Adams (11 punti) firmano punti pesanti, mentre al centro anche “The Queen” De Kruijf (8 punti alla fine con il 78% in attacco) si conferma in grande spolvero per la chiusura 21-25 a favore delle Pantere di Conegliano, che brindano così a un’altra bella vittoria esterna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento