Imoco, che beffa: perde a Pesaro e chiude al terzo posto la regular season

Le Pantere di Conegliano perdono un'altra volta sul campo di Pesaro e si fanno soffiare il primato in classifica proprio all'ultima giornata. Ora testa ai play-off

CONEGLIANO L’Imoco Volley viene beffata proprio sul filo di lana dopo un’altra frenata, stavolta a Pesaro dove nell’ultima giornata dopo due ore di battaglia perde la partita e soprattutto il primo posto in classifica. Al termine una stagione regolare tutta in testa proprio all’ultimo atto le Pantere devono cedere il primo posto nel ranking e la qualificazione diretta in Champions all’Igor Novara (che vince 3-0 con Legnano), dopo un match affrontato in terra marchigiana prive oltre che di De Kruijf, operata ieri al ginocchio in Olanda, anche di Kim Hill rientrata in USA per un grave lutto familiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Imoco, visto anche il 3-2 di Scandicci con Busto Arsizio, chiude addirittura al terzo posto, e la prima avversaria dei quarti di finale sarà proprio la Liu Jo Modena che ha chiuso 6°. Prima partita di una serie al meglio delle tre in programma domenica (o sabato se verrà ancicipata per esigenze tv) al Palaverde. Coach Santarelli a Pesaro costretto dalle assenze di Hill e De Kruijf schiera l’ennesimo sestetto di emergenza con Wolosz-Fabris, Folie-Melandri, Bricio-Lee e libero De Gennaro. Il primo set è tutto gialloblù, con le Pantere che prendono in mano la situazione e pongono il primo mattone con il 19-25 finale propiziato da una Samanta Fabris faro dell’attacco veneto (21 punti). Ma sarà solo un fuoco di paglia, e dopo una prima parte di secondo set tutto a rincorrere Pesaro, con coach Santarelli che attinge alla sua panchina per svoltare la situazione, nella bagarre finale giocata punto a punto manca la lucidità per chiudere e la MyCicero ne approfitta con entusiasmo fino a pareggiare il conto con il 26-24 finale. Nel terzo parziale l’Imoco è un po’ sfiduciata e paga le assenze, trovando dall’altra parte della rete una grande Van Hecke e un muro importante (9 alla fine) che conduce la marchigiane al sorpasso grazie al 25-21. Nel quarto set l’Imoco sospinta dall’incitamento continuo dei suoi tifosi vuole cercare la riscossa e parte bene (2-5), poi con in campo anche Anna Danesi per Folie si combatte con le squadre in equilibrio. Le Pantere però sul più bello non riescono a spingere faticando imporre il proprio gioco, Pesaro sorpassa 8-7. Ora è Bricio ad aver preso il testimone da Fabris, è lei a tenere sulle spalle l’attacco gialloblù e sorpassa 10-9 con un ace. Si resta punto a punto con Albrecht e Van Hecke da una parte, Fabris e Bricio dall’altra, a muovere il punteggio per le due squadre. Rientra Folie, ma Pesaro prende il +2 (18-16), ancora Samy Bricio a ricucire. Cartellino giallo alla panchina Imoco per proteste su un tocco di Wolosz giudicato irregolare per il 19-18. Allarme rosso quando Pesaro riprende il +2 su uno dei tanti errori (ben 16) di una serata non felice per l’attacco gialloblù (21-19). Baldi allunga ancora (22-19) dopo il time out di coach Santarelli, ma l’emorragia continua sotto forma di errori, entra anche Nicoletti per Fabris. La MyCicero deve solo approfittare delle palle out delle Pantere e sfuma così il primo posto con il 25-21. Ora sarà tempo di ricaricare le pile e ritrovare lo smalto per l’inizio imminente dei play off, avversaria subito l’insidiosa Liu Jo Modrena, una delle due squadre ad aver quest’anno violato il Palaverde in campionato, sarà quindi battaglia fin da gara1 al Palaverde

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

  • Malore improvviso, 40enne ricoverato in elisoccorso: è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento