Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Castelfranco Veneto

Piccinin e Colanardi: in due per una maglia da libero al Duetti Giorgione

Nuove conferme per la compagine di Castelfranco Veneto. Piccinin: «Resto perché al cuor non si comanda». Colanardi: «Solo libero nel mio futuro»

L’esperienza di Piccinin e le potenzialità della giovane Colanardi mettono al sicuro la B1 del Giorgione al comparto liberi. Sono le ultime conferme per la nuova stagione che oltre ad essere accomunate dal ruolo in campo, condividono lo stesso desiderio: portare a termine un sogno prematuramente interrotto. Si tratta del finale di campionato che, nella stagione stoppata dal Covid, vedeva la prima squadra di Castelfranco calamitata verso i vertici della B1: «Speriamo innanzitutto di iniziare e proseguire la nuova stagione – le parole di Jessica Piccinin, che si appresta ad affrontare la sua terza annata in maglia Giorgione -. Non ero sicura di restare perché vivo e lavoro nel bellunese ma al cuor non si comanda! Ho deciso di proseguire anche grazie al bel gruppo che si è venuto a formare: ragazze responsabili che ad ogni allenamento si impegnano per dare sempre il massimo. E la cosa più bella è che assieme ci divertiamo moltissimo!».

Fra Piccinin e Colanardi crescerà una sana competizione che in passato si è rivelata produttiva. «La condivisione del medesimo ruolo non farà altro che spronarci a dare sempre il massimo – spiega la ventunenne Alessandra Colanardi, fino a un anno fa schierata come schiacciatrice -. Ho iniziato l’anno scorso un percorso di specializzazione nel ruolo del libero e non vedo l'ora di ritornare finalmente in palestra, luogo che considero la mia seconda casa». Squadra fatta? Non ancora. In arrivo altri due acquisti a completare una rosa che già così si presenta competitiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccinin e Colanardi: in due per una maglia da libero al Duetti Giorgione

TrevisoToday è in caricamento