L'ex Leone azzurro Pietro Travagli è il nuovo Ds del Colorno Rugby

Il 39enne arriva nel parmense dopo una brillante carriera da giocatore e una bella esperienza da Team Manager delle Fiamme Oro

Pietro Travagli (foto Colorno Rugby)

E’ il trevigiano Pietro Travagli il nome scelto dalla Rugby Colorno 1975 per ricoprire il ruolo di Direttore Sportivo. L’ex azzurro, al suo esordio assoluto in questa veste, approda a Colorno dopo una brillante carriera da giocatore (Benetton, Petrarca e Viadana su tutte) e una bella esperienza da Team Manager delle Fiamme Oro. “Siamo molto contenti di accogliere Pietro in Biancorosso - commenta il Presidente della Rugby Colorno 1975 Mario Padovani - E’ un ragazzo giovane con tantissima voglia di mettersi in gioco e lavorare per raggiungere degli obiettivi. Massima fiducia a lui e speriamo che questo sia solo l’inizio di una lunga collaborazione”.

“Per prima cosa voglio ringraziare Stefano Cantoni, Mario Padovani e tutto il Consiglio di Amministrazione biancorosso per l’occasione offertami - commenta Travagli - Appena preso contatto con Colorno, sono stato felicissimo di accettare la proposta di diventare il nuovo Direttore Sportivo del club. Per me poter conciliare lavoro e passione rappresenta non solo un grande traguardo personale, ma anche uno stimolo a dare sempre il massimo. Entro a far parte di un ambiente che fa delle persone il proprio punto di forza e a tal proposito non vedo l’ora di mettermi al lavoro con Cristian Prestera, John Wells e tutto lo staff tecnico colornese. Insieme prepareremo la nuova stagione sportiva, senza ovviamente tralasciare le altre mansioni che prevede il mio incarico. Non posso dimenticarmi, in cima alla lista delle persone da ringraziare, anche di Armando Forgione, Presidente delle Fiamme Oro e Direttore Generale della Polizia di Stato. A lui va la mia gratitudine per la fiducia dimostratami negli ultimi anni e per avermi permesso, al fianco di una persona che stimo molto come Claudio Gaudiello, di fare tanta esperienza a livello dirigenziale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Seguo da vicino e con grande interesse il Rugby Colorno ormai da qualche stagione - aggiunge Travagli - Si sono resi protagonisti di una crescita costante, che li ha portati fino alla conquista della Promozione nel massimo campionato italiano. Mi piace molto il loro modus operandi, sempre proiettato al futuro e a un progressivo miglioramento di tutti gli aspetti societari, compreso il coinvolgimento del territorio. Dal punto di vista sportivo l’ambizione deve essere quella di inserirsi tra i top club italiani…Lavoreremo per questo, per fare di Colorno uno dei migliori club italiani per cui si voglia giocare. Con il duro lavoro e un po’ di pazienza sono convinto riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi e a fare di Colorno una squadra vincente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento