menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le sorelle Cavazzoni

Le sorelle Cavazzoni

Polisportiva Preganziol: per la società arriva uno storico tris in ottica Foro Italico

Exploit delle giovani allieve allenate da Marianna Bonacina: a Roma andranno Viola e Giada Cavazzoni assieme a Mariavittoria Franzoi

Non c’è due senza tre. Quando la Polisportiva Preganziol stava festeggiando l’approdo di Giada Cavazzoni (under 12) al master del Foro Italico al quale la sorella Viola (under 10) era già qualificata, ecco la sorpresa. Si chiama Mariavittoria Franzoi, è anch’essa un’under 10 e gioca a tennis da un anno. È la protagonista del “Kinder” di Paderno del Grappa, tenutosi nel fine settimana. Turno dopo turno arriva in finale e, pur cedendo le armi dopo 3 ore di gioco (6-7, 5-7), esulta per l’inaspettata quanto promettente qualificazione al master finale del Foro Italico, a Roma.

L’istruttrice Marianna Bonacina: «Poca esperienza ma tanta dedizione negli allenamenti. Mariavittoria ha stupito tutti: non molla mai, lotta fino all’ultima palla. Sia lei che Giada e Viola sono fantastiche! Quando terminano un torneo mi telefonano felici perché sanno di avere dato il massimo e per me, da loro istruttrice, è la vittoria più grande». Il plauso va condiviso con Giada Cavazzoni che, con il secondo posto ottenuto a Rovigo (5-7, 5-7), si qualifica nuovamente per il master del Foro Italico (under 12). Grazie a loro, la sezione tennis della Polisportiva Preganziol cala uno storico tris.

mariavottoria franzoi-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento