Ponzano Basket, il primo colpo di mercato è Alessia Egwoh

Energia e talento sotto le plance per la formazione biancoverde. Il primo acquisto della squadra femminile di Ponzano Veneto è la giovane pivot classe 1997

Alessia Egwoh in azione

Arriva il primo colpo per il Ponzano Basket che si assicura energia e talento sotto le plance con Alessia Egwoh, pivot classe 1997, reduce dall’ultima stagione in serie A2 a San Giovanni Valdarno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante la giovane età, Egwoh ha già alle spalle diversi campionati di serie A2 in cui si è sempre distinta per la costanza e la qualità di rendimento: ha iniziato nel 2016/2017 a Orvieto, due anni fa il trasferimento a Bolzano, infine l’anno scorso l’annata a metà con San Giovanni Valdarno. E ora la chiamata del Ponzano Basket. «Sono felice di fare parte del progetto di Ponzano – le prime parole di Egwoh – ho trovato una società e uno staff molto organizzato. Saremo una squadra abbastanza giovane e questo sarà un ulteriore stimolo per me e la mia crescita come giocatrice. Mi piace molto attaccare il canestro, ma soprattutto passare la palla e creare un bel gioco di squadra assieme alle mie compagne. La mia vera forza è il fisico, specialmente in difesa dove riesco a creare spesso difficoltà alle mie avversarie nell'andare a canestro». Egwoh si è affacciata al basket giocato soltanto alle medie: «Avevo 13 anni e una mia compagna di classe mi ha detto che la sua allenatrice cercava una ragazza interessata a provare. E dopo un paio di allenamenti capii che il basket era il mio sport». Una carriera subito in ascesa per lei, notata dal Settore Squadre Nazionali che l’ha inserita quasi subito nelle varie selezioni, arrivando anche a vestire la maglia dell’Italia Under20. Ora invece c’è da pensare alla nuova avventura a Ponzano: «Torno nel girone nord dopo una stagione in cui ho giocato a sud: mi aspetto un campionato molto competitivo e ricco di emozioni. Ci aspetta un’annata difficile, perché riprendere dopo lo stop per il Coronavirus non sarà semplice. Io sono ferma da diversi mesi e come me tutte le altre atlete: quindi sarà una ripresa più lenta e in cui i primi mesi di lavoro saranno davvero molto importanti». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

  • Coronavirus, Zaia: «Gli immigrati della Serena devono tornare a casa loro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento