Ponzano basket conferma anche Claudia Gobbo

Ala classe 1998, è un’altra giocatrice cresciuta nel vivaio con cui ha svolto tutto il percorso del settore giovanile

PONZANO VENETO Squadra che vince non si cambia. Anzi, si migliora. E da questo concetto, semplice ma sempre efficace, sta nascendo il nuovo Ponzano Basket. Così dopo le conferme di Ciferni, Pizzolato e Schiavon, ecco arrivare l’ufficialità della permanenza in biancoverde anche di Claudia Gobbo. Ala classe 1998, Claudia è un’altra giocatrice cresciuta nel vivaio del Ponzano Basket, con cui ha svolto tutto il percorso del settore giovanile, affacciandosi per la prima volta in Prima Squadra nella stagione 2014/2015. Da quel momento per la giovane Gobbo è stato un crescendo di prestazioni, culminate con una stagione da protagonista grazie a 233 punti segnati, con un career high di 30.

Claudia è una giocatrice in grado di garantire sia pericolosità al tiro che fisicità sotto le plance, corredate da una grande visione di gioco: nonostante la giovane età, potrà essere un elemento di ulteriore qualità nel roster di Maurizio Sottana. Per lei, inoltre, si realizza il sogno di aver contribuito alla promozione di Ponzano in serie A.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La conferma di Claudia è la riprova della volontà di ripartire dal roster che ci ha guidato in serie A2 – dice il direttore sportivo, Carlo Pizzolon – Anche nel caso di Gobbo, parliamo di una ragazza che è cresciuta nel nostro settore giovanile, e ora potrà indossare la canotta biancoverde in serie A. Una ragazza che potrà essere determinante con il suo gioco e la sua grinta nella prossima stagione, in cui ci sarà sicuramente da lottare sotto le plance e anche fuori dal pitturato. Claudia ha margini di crescita ancora molto ampi. Sicuramente riuscirà a ricavarsi un ruolo importante anche quest'anno perché è un'atleta che si esalta nella battaglia e non si risparmia quando c'è da gettare il cuore oltre l'ostacolo. E noi sappiamo che la prossima stagione ci aspettano 30 battaglie. La sua energia, assieme a quella delle sue compagne, potrà essere davvero l’elemento vincente del nostro gruppo, che nei prossimi giorni si arricchirà anche di altri volti nuovi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento