menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la volata della Popolarissima 2017, la 102esima edizione sarà "internazionale"

Si presenta ambizioso alla partenza il Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896 che "in casa" punta sul velocista spagnolo Dani Viejo e lo sprinter piemontese Mattia Viel

TREVISO in sala affreschi di palazzo Rinaldi si è alzato il sipario sulla 102esima Popolarissima. La storica corsa ciclistica vedrà una grande novità nell'edizione 2017. Dopo una lunga tradizione come classica nazionale riservata agli Under 23/Elite, sarà per la prima volta internazionale. "Siamo davvero felici e orgogliosi per il riconoscimento concessoci dall'Unione Ciclistica Internazionale, che valorizza la nostra storia e città - afferma il presidente dell'Unione Ciclistica Trevigiani Ettore Renato Barzi in vista dell'appuntamento del 19 marzo - Per il movimento veneto e per la città di Treviso il passaggio della corsa da classe 1.12 a 1.2 ME è un avvenimento storico. Ormai tutto è pronto per una gara che regalerà spettacolo ai tanti appassionati che come sempre non mancheranno l'appuntamento con la nostra classica".

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo applaude la crescita della manifestazione che domenica prossima attrarrà in città atleti e spettatori da tutto il mondo. "Treviso e ciclismo è un binomio speciale che ha fatto la storia - afferma il primo cittatino di Treviso - La Popolarissima compie 102 anni ma promette bene anche per il futuro diventando internazionale. Siamo davvero orgogliosi di ospitare in città questa competizione. Ci vediamo domenica alla partenza". Gli fa eco l'assessore allo sport Ofelio Michielan: "Complimenti davvero alla Popolarissima perché per 102 anni è stata capace di tramandare la storia e una grande passione per questo sport. Quello ottenuto quest'anno non è un riconoscimento che arriva facilmente. Se è diventata una gara internazionale è perché in questi anni l'organizzazione ha lavorato davvero bene". Questo week end quindi, il giorno dopo la Milano-Sanremo dei professionisti, scopriremo chi erediterà lo scettro conquistato un anno fa dal figlio d'arte Riccardo Minali. Si presenta al via ambizioso il Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896 che "in casa" punta sul velocista spagnolo Dani Viejo e lo sprinter piemontese Mattia Viel, che saranno supportati dai compagni Riccardo Cenghialta, Marco Molteni, l'argentino Nicolas Tivani, il marocchino Zahiri Abderrahim, il portoghese Joao Almeida e il bulgaro Mihail Mihaylov. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento