rotate-mobile
Sport Centro

“Premio atleta dell’anno 2018”: l'Unione Veterani dello Sport premia Barbara Pozzobon

Oltre che alla anche memoria, alla dedizione e passione, alla carriera, ed alla giovane promessa, i riconoscimenti andranno anche a quegli atleti che si sono maggiormente distinti nell’annata sportiva

Per la locale sezione trevigiana dell’Unione Nazionale Veterani dello sport, associazione benemerita riconosciuta dal Coni, lunedì 10 settembre sarà una giornata speciale in quanto assegna il “Premio atleta dell’anno 2018”. La “festa” si celebrerà nella sala verde di Palazzo Rinaldi a Treviso, a partire dalle ore 17, alla presenza di autorità sportive, politiche e dei vertici regionali e nazionali dell’UNVS. Durante la cerimonia verranno consegnati riconoscimenti ad atleti che si sono maggiormente distinti nell’annata sportiva ma anche alla memoria, alla dedizione e passione, alla carriera, ed alla giovane promessa. Il consiglio direttivo, presieduto da Achille Sogliani, ha lavorato alacremente per arrivare all’assegnazione dei premi in quanto molti sono gli sportivi trevigiani meritevoli di ricevere le onorificenze e quest’anno quello più ambito, dell’Atleta dell’anno, verrà consegnato alla nuotatrice Barbara Pozzobon che succede così ad Andrea Meneghin premiato lo scorso anno, mentre il premio alla giovane promessa andrà al judoka Mattia Prosdocimo che succede alla schermitrice Elisabetta Bianchin. Il premio alla dedizione e passione andrà invece a Leandro Casagrande, per il calcio, mentre quello alla carriera a Mario Aldo Pasetti, per l'automobilismo. Infine, il premio alla memoria andrà a Sandor Peron, per il rugby, mentre il premio Garatti andrà agli studenti Leonardo e Alberto Gava .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Premio atleta dell’anno 2018”: l'Unione Veterani dello Sport premia Barbara Pozzobon

TrevisoToday è in caricamento