Sport

Al Treviso Basket ecco Ancellotti: presentato l'ex centro di Chieti

Il 27enne di Reggio Emilia, nipote del più famoso coach Carlo Ancelotti ex Milan e Real Madrid, ha già "debuttato" al camp a Duna Verde

Il giocatore con il Presidente del Consorzio Universo Treviso Ramanzini e il DS Gracis

TREVISO Giornata intensa per Andrea Ancellotti, nuovo centro della De' Longhi Treviso Basket: il 27enne di Reggio Emilia, 212 centimetri l'ultima stagione alla Teate Chieti in A2 Silver, sostenute ieri le visite mediche stamattina è transitato al Villaggio San Francesco di Duna Verde a salutare i 120 ragazzi del TVB Camp e a spiegare loro i movimenti del pivot, poi di volata all'Hotel Maggior Consiglio per la presentazione stampa: "E' una gioia per me essere qui, uno step importante nella mia carriera. Giocare in una piazza importante come Treviso con un pubblico come quello che ho visto l'anno scorso al Palaverde è un grosso stimolo e per questo è stato facile scegliere la De' Longhi  Treviso per proseguire la mia carriera."

Descriviti come giocatore: "Non sono il classico centro vecchia scuola, ma sono un cosiddetto lungo dinamico che puo' giocare anche fuori, posso anche tirare da lontano e all'occorrenza anche da tre punti, ma mi piace la lotta dentro l'area, combattere per i rimbalzi e in difesa, giocare in post basso, a seconda delle esigenze della squadra e del coach. Con Rinaldi potro' quindi completarmi bene."

Conosci qualcuno dei tuoi nuovi compagni?
"Ho parlato con Fabi con cui ho giocato tre anni fa a Patti, mi ha parlato molto bene della società, e mi ha detto che c'e' un pubblico straordinario, oltre che numeroso anche molto vicino alla squadra. Conosco Rinaldi, gli altri li ho incontrati da avversari."

Come giudichi la nuova TVB del 2015/16:
"La squadra mi piace molto, tanti italiani giovani e di talento che saranno l'ossatura della squadra, ora aspettiamo gli americani (il DS Gracis ha prospettato novità a breve termine per l'esterno USA) che saranno la ciliegina sulla torta e potranno speriamo darci l'apporto per fare la differenza. Non facciamo proclami, ma certamente ce la giocheremo con tutti consapevoli che ogni partita sarà una bella battaglia."

Ora per Anecllotti le vacanze prima di raggiungere la squadra in ritiro il 10 agosto. Una "chicca" svelata dal DS Andrea Gracis in conferenza, il papa' di Andrea è cugino di secondo grado dell'allenatore di calcio Carlo Ancelotti. Perchè c'e' una "elle" di differenza? "I bisononni erano fratelli, poi un errore dell'anagrafe, non so da quale parte, ha creato questa differenza, ma so che Ancelotti era al mio battesimo quando ero piccolo. Comunque..il calcio non mi piace, quando lo vedo in tv cambio canale."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Treviso Basket ecco Ancellotti: presentato l'ex centro di Chieti

TrevisoToday è in caricamento