menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Moriella - Imoco Volley)

(Foto Moriella - Imoco Volley)

Tris d'assalto per l'Imoco: ecco Santini, Bechis e De Bortoli

Si va completando il roster per la prossima stagione delle Pantere coneglianesi che andranno ancora alla ricerca dello Scudetto in A1

CONEGLIANO Sono state presentate venerdì sera al Mezzosale di Piazza Cima a Conegliano tre nuove Pantere dell'Imoco Volley 2015/16, le due già annunciate cioè la schiacciatrice toscana Alice Santini proveniente dalla Robur Tiboni Urbino, la palleggiatrice Marta Bechis di ritorno dopo una stagione in Polonia e la sorpresa di giornata, la giovanissima Chiara De Bortoli, 18 enne di Mestre, che dopo il settore giovanile e la B1 con il Volley Pool Piave San Donà, Nazionale giovanile, farà il suo esordio nel grande volley con la maglia delle Pantere come secondo libero.
Piero Garbellotto e Pietro Maschio, i massimi dirigenti del club, hanno presentato alla folla di tifosi le tre nuove Pantere e anche il nuovo Team Manager, 38enne con lunga esperienza da dirigente di volley, Luca Porzio. A seguire il brindisi d'ordinanza per poi dare spazio alle interviste di rito:

Alice Santini, 31 anni, schiacciatrice: "Per me è molto bello essere qui, in un club importante e ambizioso come Conegliano. Mi piace molto questo ambiente, da quello che ho visto c'è una grande organizzazione di stampo professionistico, ma anche semplicità e valori, sono convinta che sia una situazione ideale per rendere al meglio. Vengo da un'annata difficile e se davo il massimo nelle difficoltà figuratevi se qui non daro' il 110% per offrire il mio contributo alla causa. So che qui si punta in alto, e io non mi tiro indietro, e con un pubblico così sarà più facile puntare a grandi traguardi." Marta Bechis, palleggiatrice, 25 anni: "Tornare qui è bellissimo, dopo un'esperienza che è stata molto formativa e importante per me in Polonia, è un po' come tornare a casa e l'affetto che ho avuto da tutti i tifosi già in questi giorni su internet mi ha ricordato la passione che c'e' qui a Conegliano. Ritrovare il pubblico fantastico del Palaverde è una grande gioia. In questi due mesi seguiremo il lavoro che ci ha dato il preparatore atletico dopo i test di oggi, poi non vediamo l'ora di cominciare la nuova stagione. Sono qui per dare il massimo in un club dove già mi ero trovata molto bene e sono convinta che la squadra che si sta formando sia molto forte e attrezzata per qualsiasi obiettivo." 

Chiara De Bortoli: “La proposta della dirigenza dell’Imoco Volley è stata semplicemente irrinunciabile, per una giovane alla prima esperienza ad alto livello essere scelta da un club importante come quello di Conegliano è fantastico. Non poteva esserci un ambiente migliore per iniziare e qui potro’ imparare tantissimo con allenatori e compagne di livello eccezionale, sarà un’esperienza fantastica che non vedo l’ora di iniziare. Conosco già un po’ l’ambiente, spesso ci siamo allenate con le “grandi” dell’Imoco nelle scorse stagioni ed è stato molto formativo. Ora entrare in questo gruppo mi sembra un sogno. Avro’ davanti una giocatrice come De Gennaro ed è un onore per me essere la sua vice, cerchero’ di rubarle i segreti in allenamento e di imparare tutto quello che posso ogni giorno. E poi i tifosi sono sensazionali, sarà un piacere essere in campo quando fino allo scorso anno ero sulle tribune a fare il tifo. Ora ho un'estate importante davanti, spero di arrivare fino a giocare a settembre i Mondiali Juniores e poi di arrivare qui per dare il massimo nella mia nuova vittoria. Le mie compagne di San Donà con cui abbiamo colto tanti successi saranno sempre nel mio cuore e le seguiro’ sempre. Molte di loro giocheranno in altre squadre, ma spero prima o poi che ci troveremo nelle nostre carriere a incrociarci e tornare a giocare assieme.”

LE SCHEDA DI CHIARA DE BORTOLI

Il nuovo libero che coprirà le spalle a "miss mondo" Monica De Gennaro nel 2015/16 di Imoco Volley sarà una giovane promessa del volley italiano, uscita dall'inesauribile vivaio del Volley Pool Piave San Donà, il serbatoio giovanile delle Pantere che continua a sfornare talenti a tutto spiano. 176 centrimentri, classe '97 (18 anni), di Mestre, con la sorella maggiore Giorgia (schiacciatrice) ha raccolto svariati titoli giovanili a San Donà, da anni è sempre nel giro delle nazionale giovanili e nelle ultime stagioni si è già allenata e ha giocato nel periodo della preparazione estiva con le Pantere dell'Imoco Volley. Ha iniziato a giocare a 8 anni a Spinea dopo aver praticato ginnastica artistica, ma la pallavolo si addiceva di più al suo carattere agonistico e combattivo, non per niente si ispira come modo di stare in campo alla sua nuova compagna Valentina Arrighetti. Dall'età di 12 anni è stata tesserata a San Donà, inizialmente ha giocato schiacciatrice specializzandosi poi nel ruolo di libero con ottimi risultati. Nel 2011 ha vinto lo scudetto under 14. A gennaio 2015 è stata nominata Miglior Libero alle qualificazioni Mondiali Juniores giocate a Milano. Ha già lavorato con coach Mazzanti nella Nazionale Juniores nel 2014. Lo scorso anno ha giocato a San Donà con la Service Med di serie B1 e quest'estate è stata ancora convocata con la Nazionale Jumiores 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento