menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La De' Longhi presenta Tomassini: "mi voleva la Fortitudo ma ho scelto Treviso"

Il giro delle presentazioni estive si chiude con il playmaker ex Casale. Arrivato per sostituire Fantinelli, Tomassini sta recuperando dal grave infortunio al ginocchio subito contro Trieste

TREVISO La De' Longhi Treviso Basket ha presentato agli addetti ai lavori Giovanni Tomassini, nuovo rinforzo per la stagione 2018/2019. Cresciuto nel settore giovanile della Scavolini Pesaro, Tomassini è stato grande protagonista nell'ultima stagione di A2 con la maglia di Novipiù Casale, registrando 12 punti di media a partita con il 48% da due. La grande cavalcata verso la serie A si è interrotta solamente in finale contro l'Alma Trieste, in una sfida in cui purtroppo Tomassini ha riportato un grave infortunio al ginocchio destro che lo terrà ai box fino a metà stagione. Ciò non ha comunque spaventato Vazzoler e soci, che hanno deciso di puntare sulle sue qualità per sostituire Matteo Fantinelli. Tomassini sarà dunque un super rinforzo nella batteria degli esterni quando rientrerà dalla riabilitazione. 

Queste le parole del DS Gracis durante la presentazione:

"Finalmente. Era da molto che corteggiavamo Tomassini, addirittura dal primo anno di Silver quando scelse di seguire Ramondino a Casale. Ne avevamo riparlato anche l'anno scorso con Casale, ma giustamente hanno deciso di blindarlo e abbiamo visto i risultati che ha ottenuto la Novipiù nella scorsa stagione. Giovanni è stato un elemento determinante nei playoffs, anche se la sfortuna ha voluto che si infortunasse proprio in finale contro l'Alma Trieste. Lo abbiamo scelto per la sua leadership e per la capacità di giocare per i compagni; molte volte gli è stato assegnato il tiro decisivo per vincere la partita e spesso lo ha segnato. Nonostante l'infortunio ci siamo fatti subito avanti con il suo procuratore, perché siamo convinti che possa essere un gran valore aggiunto. Sta facendo un ottimo lavoro di riabilitazione, ma non vogliamo che affretti i tempi di recupero. Lo vedrete all'opera presto e sono sicuro che sarà determinante".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
 

In conferenza stampa, Tomassini si è detto onorato del fatto che Treviso lo abbia cercato nonostante il grave infortunio recentemente subito e ha rivelato un curioso aneddoto:

"Ringrazio Andrea (Gracis, ndr) e il presidente per aver creduto in me. Mi aveva cercato anche la Fortitudo, ma nonostante questo non ho avuto dubbi e ho sempre messo Treviso al primo posto. Quando è arrivata la chiamata ci siamo messi d'accordo in pochissimo tempo, sono pronto e carico per iniziare al termine della riabilitazione. Ci saranno momenti di difficoltà all'inizio visto che siamo un gruppo nuovo, ma sono venuto qui perché credo fortemente che l'obiettivo promozione sia alla nostra portata".

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento