rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Sport

Rally Città di Bassano, la perla di Avbelj vale il podio nell'Irc

Vincendo cinque delle sei speciali regolarmente disputate lo sloveno domina il Mundialito Triveneto e regala ad Xmotors Team il terzo gradino del podio nella serie.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Aveva soltanto un modo per raddrizzare una stagione che lo aveva visto sempre protagonista ai massimi livelli ma, troppo spesso, vittima privilegiata della dea bendata e, con una prestazione cristallina, Boštjan Avbelj ha raggiunto il proprio obiettivo. Il portacolori di Xmotors Team termina l'International Rally Cup 2021 così come l'aveva iniziato ovvero mettendo sul campo una supremazia schiacciante nei confronti della concorrenza. Alla sua sola seconda apparizione al Rally Città di Bassano, chiuso nel 2019 con il secondo posto assoluto all'esordio, il pilota sloveno ha confermato tutto il proprio, indubbio, valore. Vincitore di cinque prove speciali sulle sei disputate, la sola “Cavalletto” è stata annullata per il primo passaggio, il pilota della Skoda Fabia R5 Evo di MS Munaretto ed il suo compagno di abitacolo, Damijan Andrejka, ha centrato il bersaglio grosso, firmando il Mundialito Triveneto.

Un dominio mai messo in discussione ed un comando preso nella notte del Venerdì, sull'apertura della “Rubbio”, consolidato dopo ogni speciale e maturato sino a sfiorare il mezzo minuto di vantaggio sull'idolo locale Spagolla e su tutti gli altri protagonisti del campionato. Oltre ad essere salito sul gradino più alto del podio, bissando il successo del Piancavallo, ed aver fatto suo il gruppo R nonchè la classe R5 la punta della scuderia di Maser ha completato l'aggancio al podio assoluto, terminando la stagione con una terza piazza che vale molto. “Ce l'abbiamo fatta, abbiamo vinto il Bassano” – racconta Avbelj – “e questa vittoria ha un grande significato per me perchè mi ha permesso di ringraziare, come si deve, tutti i partners che hanno creduto in me. Grazie all'esperienza del team MS Munaretto ho sempre avuto tra le mani l'auto che volevo, si adattava perfettamente al mio stile di guida. Hanno fatto un lavoro eccezionale, sia qui a Bassano che per tutto il resto della stagione. Abbiamo dimostrato, in ogni singola tappa di IRC, che avevamo il passo per competere per la vittoria. Purtroppo qualche errore di troppo ed un po' di sfortuna non ci hanno permesso di giocarci il titolo. La stagione si conclude qui e siamo riusciti nel nostro intento ovvero quello di recuperare il podio assoluto, finendo terzi. Grazie di cuore a Xmotors Team ed al suo presidente, Francesco Stefan, senza dimenticare tutti quelli che sono stati coinvolti in questo progetto. Mi auguro di poter tornare qui anche il prossimo anno. Grazie agli organizzatori di IRC. È stato bello essere parte di questo.”

“Complimenti a Boštjan” – gli fa eco Francesco Stefan (presidente Xmotors Team) – “perchè, pur essendo noi consapevoli del suo valore, vederlo arrivare a Bassano e, alla sua seconda volta qui, dominare letteralmente non lascia spazio a tante interpretazioni. Lui, il suo navigatore ed il team MS Munaretto hanno fatto un lavoro impeccabile per tutta questa stagione ed i risultati, sfortune a parte, lo testimoniano. Due vittorie su quattro gare disputate ed altre due sfuggite, per varie situazioni, quando comunque i tempi erano sempre da primato. Grazie di cuore a tutti quei partners che hanno sposato il nostro progetto. Sarebbe stato bello poterlo concludere con una bella vittoria ma crediamo che nessuno possa dire che Boštjan non avrebbe meritato di vincerlo. È stata una stagione incredibile e ci auguriamo di ripeterla.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rally Città di Bassano, la perla di Avbelj vale il podio nell'Irc

TrevisoToday è in caricamento