menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto delle premiazioni

Una foto delle premiazioni

A Simone Gelli il secondo Memorial "Giorgio Schiavon" all'Eurosporting Treviso

Il portacolori del Tc Volpago supera la sorpresa Da Ros (Open Park); nel tabellone femminile successo della Covi (Ads Tennis Treviso) sulla Cillotto (Open Park). Il direttore Camarin: "Chiusa così un'edizione da record, ma nel 2017 puntiamo a crescere il livello del torneo"

TREVISO Si è chiusa un'edizione, la seconda, da record del memorial Giorgio Schiavon di tennis, torneo di terza categoria organizzato e ospitato dall'Eurosporting Treviso. Gli oltre 200 iscritti si sono confrontati per 10 giorni sino alle finalissime che hanno visto imporsi nel tabellone maschile Simone Gelli (Tc Volpago) e in quello femminile Francesca Covi (Ads Tennis Treviso).

MASCHILE - Gelli in finale ha superato la sorpresa Kevin Da Ros (Open Park Tennis) per 6-4, 6-2. Un Da Ros che oltre alla forza dell'avversario potrebbe aver patito anche le fatiche della semifinale da "guinness" con Andrea Peruzzo (Tc Conegliano), vinta in tre set tutti terminati al tie-break. Gelli, invece, si era imposto su Gianmarco Fedeli, portacolori dell'Eurosporting di Cordenons, con un perentorio 6-2, 6-1. Molti awards per questa competizione, il primo in assoluto va ad Alberto Canzian ritornato a macinare i rossi di casa che dalla quarta categoria ha conquistato tre turni nel main draw liquidando anche il numero quattro. Anche il “padrone” di casa Andrea Camarin ha onorato le cronache del torneo e, dopo aver conquistato la qualificazione è riuscito a mettere un piede nel main draw, poi però eliminato dal suo compagno di club. Due positivi anche per il montelliano Tommaso Collodo che si è spartito i meriti con Marco Rudatis. Per i terza bella prova di Andrea Pieratti con 3 plus stoppato da Peruzzo dopo aver liquidato la testa di serie numero due.

FEMMINILE - Nel femminile, con 50 racchette coordinate da Giuliano Ferro, finale equilibrata nel tabellone in rosa. Francesca Covi, che in occasione della kermesse Ibi Open aveva già fatto intravvedere le sue potenzialità stagionali, ha superato in tre partite (6-2, 4-6, 7-5) Francesca Cillotto (Open Park e allenata dal maestro Gianluca Carbone), la quale in semifinale aveva estromesso la beniamina del circolo di viale Felissent, ovvero la maestra Sveva Viale, al termine di un match incerto sino alla fine. Mentre la Covi, anch'essa non senza difficoltà, si era imposta su Alice Bertazzon (Oper Park). Terzi posti quindi per la favorita Alice Bertazzon e per la maestra di casa Sveva Viale. Awards per Laura Dragone che tornerà a breve in terza categoria e per la finalista Cillotto. Partita sfavorita, ma con tre positivi e strappando il pass alla numero due, ha sovvertito tutti i pronostici presentandosi in finale con i galloni di mina vagante.  

BILANCIO - "E' stata un'edizione davvero speciale - ha commentato il direttore dell'Eurosporting, Andrea Camarin - caratterizzata da un numero elevato di iscritti, da una grande affluenza di pubblico e da incontri all'insegna di fair play ed equilibrio. Non vogliamo, però, accontentarci e puntiamo a fare ancora meglio nel 2017".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento