61^ edizione del prestigioso Giro delle Conche: la vittoria è di Francesco Calì

Una gara attesissima che ha offerto uno spettacolo straordinario e che ha visto impegnati ben 232 corridori. Sul primo gradino del podio il 18enne della Aspiratori Otelli

L'arrivo (foto Bolgan)

Quarta affermazione stagionale per il 18enne modenese Francesco Calì, portacolori del team veronese Aspiratori Otelli nella 61^ edizione del prestigioso Giro delle Conche svoltasi domenica 20 settembre a Silvella di Cordignano, in provincia di Treviso. Una gara attesissima che ha offerto uno spettacolo straordinario e che ha visto impegnati 232 corridori. E' stata organizzata dal Comitato Sportivi Silvellesi e dal Team Bosco Orsago. La competizione era valida anche per  il 12° Trofeo Banca della Marca e Memorial Pin, Coan e Zanette. Il Giro delle Conche, che si sarebbe dovuto disputare domenica 15 marzo e poi rinviato a causa del Covid-19, ha evidenziato la tenacia del gruppo organizzatore che è riuscito a ricollocarlo in calendario dando la possibilità a tanti giovani talenti di mettersi in mostra. La corsa, che prevedeva 12 giri con il Gran Premio della Montagna delle Conche e due con all’interno con l’ascesa di Montaner, si è decisa proprio nelle tornate finali.

Sull’ultima salita al GPM di Montaner è riuscito a prendere il largo un terzetto composto dal marchigiano Gianmarco Garofoli (Team LVF), l’emiliano Francesco Calì (Aspiratori Otelli) e il veronese Davide De Cassan (Ausonia Pescantina). Negli ultimi chilometri è rientrato tra i fuggitivi anche il campione europeo 2019, l’ucraino Andrii Ponomar (Franco Ballerini). Nello sprint finale c'è stato un tiratissimo testa a testa tra il marchigiano e l’emiliano e per pochi centimetri Francesco Calì ha piazzato la propria ruota davanti a quella dell'avversario. Il vincitore, che è nato il 17 aprile 2002, in precedenza di era affermato a Sarezzo (Brescia), a Fontanafredda (Pordenone) e nella stessa Pordenone. “E’ stata un'edizione molto sofferta - ha commentato Francesco Vettorel del gruppo organizzatore - e ora la soddisfazione è molta. Complimenti ai ragazzi che hanno offerto un grande spettacolo e a tutti i componenti dell’organizzazione che hanno reso possibile questa grande giornata di sport. Appuntamento quindi al prossimo anno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ordine d’arrivo: 1. Francesco Calì (Aspiratori Otelli) km 127 in 2 ore 45'35” media 43,120; 2. Gianmarco Garofoli (Team LVF); 3. Davide De Cassan (Ausonia Pescantina); 4. Andrii Ponomar (Franco Ballerini); 5. Francesco Busatto (Guadense); 6. Cristofer Pellegrini (Montecorona); 7. Ludovico Crescioli (Casano); 8. Samuele Bonetto (Giorgione) a 20”; 9. Max Poole (British Cycling Federation) a 41”; 10. Andrea Piras (Aspiratori Otelli) a 1’45”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento