menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le due squadre in campo

Le due squadre in campo

A2, ottima vittoria in casa per l'Atletico Nervesa che batte il Mestre 5-3

Una grande vittoria che sembrava scontata a fine primo tempo e che ha visto invece sudare la squadra di casa nel secondo tempo per prendere i 3 punti

La gara inizia con il Nervesa in pressione mettendo così in difficoltà gli ospiti e passando in vantaggio dopo soli 40 secondi con Alemao che è abile a rubare palla in pressione e a insaccare a porta vuota per il vantaggio Nervesa. Il raddoppio arriva su una grande azione del Nervesa che trova Bellomo libero sul secondo palo. Il terzo gol avviene su autogol del Mestre da un forte calcio in porta di Imamovic in contropiede. Il primo tempo si chiude dunque sul 3-0 con gli ospiti che sprecano alcune occasioni sul finire del tempo che calciano fuori da ottima posizione e quando inquadrano la porta trovano Decrescenzo sempre attento.

Il secondo tempo si apre con il Mestre che prova a riaprire il match e ci riesce su calcio d'angolo con Peron che anticipa Youness sul primo palo e insacca. La squadra di casa spreca alcune occasioni concesse in contropiede dal Mestre che però trova il 3 a 2 con Mazzon con il Nervesa sbilanciato in avanti e batte Decrescenzo a tu per tu. A ridare due gol di vantaggio ai padroni di casa ci pensa Alemao che inventa un gran sinistro dopo aver saltato due giocatori ospiti. Il 4-2 non demoralizza il Mestre che prova con il quinto uomo a riprendere il match e trova il 4-3 con Bordignon che segna dal limite dell'area facendo passare sotto le gambe a due avversari il pallone. È Bellomo all'ultimo secondo però a segnare il definitivo 5-3 rubando palla e depositando a porta vuota il pallone. Una grande vittoria che sembrava scontata a fine primo tempo e che ha visto invece sudare la squadra di casa nel secondo tempo per prendere i 3 punti.

Atletico Nervesa 5  - Città di Mestre 3

ATLETICO NERVESA: Decrescenzo, Di Guida, Alemao, Urio, Bellomo, Oussama, Yous. Goudadi, Rexhepaj, Youn. Goudadi, Imamovic, Kharbouch, Zambon. All. Brusaferri

CITTÀ DI MESTRE: Tiozzo, Bordignon, Mazzon, Crescenzo, Douglas, Zanardo, Peron, Vettore, Zannoni, Conte, D’Erme, Villano. All. Menapace.

ARBITRI: Stefano Billo (Vicenza), Francesco Sgueglia (Finale Emilia) CRONO: Daniel Fior (Castelfranco Veneto)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento