menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, Benetton vince contro in casa l'Edinburgh 20 - 16

I Leoni tornano a vincere dopo la serie di incontri sfortunati, sabato 29 marzo a Monigo. Sofferto il primo tempo, ma poi Treviso ritrova finalmente la meta

TREVISO - Il Benetton Rugby torna a vincere in campionato e lo fa in casa, allo stadio Monigo, contro l'Edinburgh. Sabato 29 marzo il Treviso ha festeggiato la 200ma prsenza di capitan Pavanello con un 20-16 e il ritorno alla meta.

PRIMO TEMPO - Dopo un primo tempo un po' sofferto e una lunga fase di studio tra i due avversari, i padroni di casa segnano i primi punti grazie a Tobias Botes. Il pareggio arriva un quarto d'ora dopo con un calcio piazzato di Bezuidenhout, che firmerà anche il sorpasso.

Al 32' Ambrosini resta a terra dopo l'impatto con Denton. Entra momentaneamente Di Bernardo e Bezuidenhout realizza il 3-6. Sempre Denton crea l'azione più pericolosa del primo tempo, a tre minuti dalla fine, volando via lungo la linea laterale e riciclando all'interno per un compagno ad un passo dalla meta. Benetton si salva placcando duramente, ma rimedia un'altra punizione per fuorigioco, offrendo al solito Bezuidenhout il vantaggio di 6 punti. Si va riposo 3-9.

SECONDO TEMPO - Nel secondo tempo i padroni di casa accorciano le distanze con un altro calcio di Botes al 5'. Ma il protagonista dei due minuti successivi è lo scozzese Scott, che prima guadagna metri pericolosi, fermati da un placcaggio, e poi sostiene una bella iniziativa di Leonard e calcia. L'ovale termina oltre la linea di pallone morto.

Al 15' i Leoni si avvicinano alla meta con Cittadini: sembra arrivare oltre con la spinta del maul, ma la palla non tocca terra e viene strappata al pilone biancoverde.

Dopo un digiuno lungo 328 minuti di gioco, è finalmente Leonardo Ghiraldini a realizzare la prima marcatura pesante della serata: il leone trova il varco giusto nella difesa dell'Edinburgh, cambia direzione, scatta e con un grande tuffo supera la linea.

Gli ospiti non hanno nemmeno il tempo di rendersi conto di quanto accaduto e Treviso raddoppia: Van Zyl ricicla uno spunto di Luke McLean e la palla arriva ad Alberto De Marchi che, invece di servire gli uomini al largo, tiene l'ovale ed entra in sfondamento. Tobias Botes trasforma e lascia il posto a Fabio Semenzato sul 20-9.

Nel finale, è un solitario Du Preez a salvare l'onore dell'Edinburgh con una meta che vale un punto di bonus.

MARCATORI: pt 12' Botes p.; 25' , 32' e 37' Bezuidenhout p.; st 5' Botes p.; 22' Ghiraldini meta tr. Botes; 25' De Marchi meta tr. Botes; 40' Du Preez meta tr. Bezuidenhout.

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia, Campagnaro, Sgarbi, Esposito (st 32' Di Bernardo); Ambrosini, Botes (st 26' Semenzato); Barbieri, Derbyhsire (st 15' Fuser), Filippucci (st 15' Loamanu); Van Zyl (st 33' Bernabò), Pavanello; Cittadini, Ghiraldini, De Marchi (st 28' Muccignat). A disp.: Maistri, Fernandez-Rouyet. All. Goosen.

EDINBURGH: Bezuidenhout; Cuthbert, Scott (st 20' Beard), Strauss, Brown; Leonard (st 31' Hidalgo-Clyne), Hart (st 10' Kennedy); Denton, Grant (st 31' Leonardi), Du Preez; van der Westhuizen (st 23' Atkins), Gilchrist; Nel (st 31' McQuillin), Ford (st 31' Hilterbrand), Dickinson (st 20' Blaauw).  All. Solomons.

ARBITRO: Owens della Federazione Gallese. 

NOTE: pt 3-9; spettatori: 3160; RaboDirect Man of the Match: Luke McLean (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso 4/4 (Botes 4/4), Edinburgh 4/5 (Bezuidenhout 4/5); punti in classifica: Benetton Treviso 4, Edinburgh 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento