Che beffa in Champions Cup per il Benetton Rugby: Northampton vince a tempo scaduto

Dopo un gran bel primo tempo, chiuso in vantaggio, i Leoni cedono fisicamente nella seconda frazione e vengono puniti da un calcio di Dan Biggar a partita finita

Una foto del match

Allo Stadio Monigo la gara parte subito su ritmi elevati: dopo una serie di pick and go dei Saints, Herbst commette fallo in ruck e Biggar dalla piazzola sigla i primi punti del match. I Leoni si riorganizzano e replicano immediatamente, buon turnover vinto da Riccioni e si preferisce andare in touche invece di piazzare. Il coraggio di capitan Allan e compagni viene premiato perché dalla maul si va in meta con Faiva; Allan trasforma. Northampton non smentisce le aspettative e dimostra tutte le proprie qualità, arriva così la seconda meta inglese con Collins; Biggar sbaglia la trasformazione. Trascorrono appena tre minuti ed Allan porta i suoi nuovamente in vantaggio con un piazzato.

Al 19’ gli uomini di coach Crowley approfittano della mischia vinta per andare in touche sui 5m dei Saints. Maul impostata e Faiva porta palla dietro a tutti prima di lasciarla a Duvenage che gioca un due contro uno servendo Tavuyara abile a schiacciare in meta. Allan non trasforma ed il risultato rimane sul 15 a 8. Cinque minuti più tardi i Saints rimangono temporaneamente in 14 per il giallo a Biggar colpevole di un placcaggio pericoloso su Herbst. Nell’azione successiva i Leoni vanno vicini a marcare la meta ma Ioane viene portato fuori poco prima di marcare.

I Leoni sono aggressivi ed al 26’ Keatley serve Brex che rompe il muro difensivo avversario e corre a schiacciare in mezzo ai pali, Allan aggiunge due punti dalla piazzola. Al 33’ altra bella azione creata dai biancoverdi, oggi in divisa bianca a scacchi multicolor, che chiudono i Saints dentro i propri 22m. Al 35’ si allungano le distanze con il piazzato di Allan che porta il punteggio sul 25 a 8. Nei minuti finali Northampton prova più volte a rendersi pericoloso, per ben tre occasioni si porta in touche sui 5m dei Leoni ed è proprio a ridosso della fine del primo tempo che trova la meta con Reinach; Biggar trasforma. Putroppo oltre alla marcatura arriva anche il giallo a Steyn. Il primo tempo si chiude sul 25 a 15 in favore dei Leoni.

Nella ripresa i Saints provano da subito ad approfittare della superiorità numerica ma è ottima la difesa degli uomini di coach Crowley. Al 52’ per un placcaggio in anticipo di Benvenuti su Proctor, Northampton va sulla piazzola con Biggar che fa +3. Gli inglesi continuano a provarci sprecando per due volte l’occasione con Sleightholme che commette in avanti. Ma al 56’ proprio l’ala avversaria sigla la terza meta per la propria squadra, nonostante una sospetta ostruzione su Ioane.

A un quarto d’ora dal termine, un errore difensivo di Tavuyara consente a Furbank di penetrare la difesa dei Leoni per poi andare in meta con Collins. Biggar non sbaglia la trasformazione. Quando tutto sembra ormai scritto, Ludlam concede un calcio di punizione per mani in ruck. Allan calcia l’ovale sui 5m avversari, il lancio di Faiva è perfetto, quest’ultimo corre a chiudere la maul e si va in meta. Allan trasforma riportando la partita in parità, 32-32. Nel finale i Leoni hanno un’opportunità in attacco per un placcaggio alto di Bean su Pasquali, altra touche ed altro drive organizzato. Purtroppo negli sviluppi dell’azione Gibson costringe Keatley al tenuto.  A tempo scaduto arriva la beffa, l’arbitro Adamson giudica il tocco di Tavuyara in avanti volontario e concede ai Saints il calcio di punizione poi trasformato da Biggar. La gara si chiude così 35 a 32 in favore di Northampton; i Leoni raccolgono soltanto due punti.

Marcature: 4’ p. Biggar, 7’ meta Faiva tr. Allan, 10’ meta Collins, 13’ p. Allan, 19’ meta Tavuyara, 26’ meta Brex tr. Allan, 35’ p. Allan, 40’ meta Reinach tr. Biggar, 52’ p. Biggar, 56’ meta Sleightholme tr. Biggar, 65’ meta Collins tr. Biggar, 70’ meta Faiva tr. Allan, 80’ p. Biggar

Note: 24’ cartellino giallo a Biggar, 40’ cartellino giallo a Steyn

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Benvenuti (24’ Ian Keatley) (34’ Tommaso Benvenuti) (58’ Ian Keatley), 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (C), 9 Dewaldt Duvenage (64’ Tito Tebaldi), 8 Toa Halafihi (57’ Federico Ruzza) (62’ Toa Halafihi), 7 Abraham Steyn, 6 Giovanni Pettinelli (50’ Marco Lazzaroni), 5 Federico Ruzza (47’ Eli Snyman), 4 Irné Herbst (47’ Niccolò Cannone), 3 Marco Riccioni (62’ Tiziano Pasquali), 2 Hame Faiva, 1 Federico Zani (53’ Cherif Traore). Head Coach: Kieran Crowley. A disposizione: 16 Michele Mancini Parri.

Northampton Saints: 15 Ahsee Tuala (27’ George Furbank), 14 Ollie Sleightholme, 13 Matt Proctor (66’ Fraser Dingwall), 12 Rory Hutchinson, 11 Tom Collins, 10 Dan Biggar, 9 Cobus Reinach (73’ James Mitchell), 8 Teimana Harrison (C), 7 Lewis Ludlam (75’ Mitch Eadie), 6 Jamie Gibson, 5 Api Ratuniyarawa, 4 Alex Moon (61’ Lewis Bean), 3 Owen Franks (61’ Paul Hill), 2 Mikey Haywood, 1 Francois van Wyk (62’ Alex Waller). Head Coach: Chris Boyd

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento