La striscia positiva della Came si ferma sul più bello: vince la Cybertel Aniene

Non è bastata la splendida reazione dei biancoblu nella ripresa, sotto di 3-0 Belsito e compagni sono andati solo vicino a recuperare lo svantaggio fissando il risultato finale sul 3-2 per i padroni di casa

Si ferma a 10 la striscia di risultati utili consecutivi per la Came Dosson che viene sconfitta di misura sul campo dell’Aniene al termine di una gara molto combattuta: non è bastata la splendida reazione dei biancoblu nella ripresa, sotto di 3-0 Belsito e compagni sono andati solo vicino a recuperare lo svantaggio fissando il risultato finale sul 3-2 per i padroni di casa.

La cronaca. Primo tempo molto equilibrato con il risultato a lungo fermo sullo 0-0, nonostante le occasioni da rete non manchino sia da una parte che dall’altra, con entrambi i due portieri spesso chiamati in causa in modo decisivo: e dove non arrivano Timm e Pietrangelo ci pensano i pali a negare la gioia della rete ai protagonisti in campo, uno per i padroni di casa e addirittura 3 per la Came Dosson. Belsito e compagni nella seconda parte della prima frazione di gioco aumentano ritmo e pressione offensiva alla ricerca della rete che sposti il risultato dalla loro parte, ma un’eccessiva foga e qualche decisione arbitrale troppo severa li portano a commettere il sesto fallo che porta Sanna al tiro libero: Pietrangelo si dimostra il solito specialista e il risultato non cambia. A 15 secondi dall’intervallo arriva però il vantaggio dell’Aniene con Villalva che, servito da Schininà, si libera in posizione centrale e realizza con un tiro forte e angolato la rete dell’1-0 sul quale si va all’intervallo.

Avvio di ripresa su ritmi subito molto alti: i biancoblu in pressione offensiva alla ricerca del pareggio devono però fare i conti con Anas che nel giro di un minuto va in rete due volte portando i suoi sul 3-0. Immediata la mossa di mister Rocha che gioca subito la carta del quinto uomo di movimento e viene subito premiato al primo possesso palla 5vs4 dalla rete di Bertoni, che con un bolide sotto la traversa riapre la gara quando mancano ancora 14 minuti alla sirena. Il forcing dei biancoblu, che ovviamente si espongono alla ripartenze dei padroni di casa, continua per tutta la ripresa ma la fase difensiva dei locali è solida e Timm si rivela difficile da superare. Al 15’ la Came trova finalmente la via della rete con Japa che servito da Igor si fa trovare in ottima posizione per appoggiare in rete la palla del 3-2. Nel finale caldissimo gli uomini di mister Micheli riescono a difendere con tutte le forze il vantaggio dai ripetuti assalti biancoblu e conquistano una vittoria molto importante in chiave salvezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CYBERTEL ANIENE-CAME DOSSON 3-2 (1-0 p.t.)
CYBERTEL ANIENE: Timm, Anas, Taloni, Sanna, Mazoni, Crudo, Medici, Schininà, Kullani, Villalva, Alemao, Pilloni, Mariano, Costantini. All. Micheli

CAME DOSSON: Pietrangelo, Ugherani, Igor, Azzoni, Schiochet, Belsito, Giuliato, Juan Fran, Vieira, Bertoni, Grippi, Ditano, Azzalin. All. Rocha

MARCATORI: 19'45'' p.t. Villalva (A), 4'23'' s.t. Anas (A), 5'22'' Anas (A), 6'03'' Bertoni (C), 15'17'' Vieira (C)

AMMONITI: Ugherani (C), Schininà (A), Alemao (A), Pietrangelo (C), Schiochet (C)

NOTE: al 17'35'' del p.t. Sanna (A) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Giovanni Beneduce (Nola) CRONO: Alessandra Carradori (Roma 1)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento