rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport Casier

La Came Dosson gioca bene e stupisce in casa: battuta anche la Meta Catania

Il match termina con un netto 7 a 3 per i ragazzi di mister Rocha, all'ennesimo risultato positivo di una squadra che continua a stupire per gioco e rendimento

Capolavoro Came Dosson che grazie ad una prestazione strepitosa supera ampiamente una Meta Catania mai in partita, ed ennesimo risultato positivo di una squadra che continua a stupire per gioco e rendimento. Ad impressionare tifosi e avversari soprattutto il primo tempo dei biancoblu giocato a ritmi elevatissimi: con i 3 punti di oggi mister Rocha e i suoi ragazzi continuano a stazionare nella parte altissima della classifica.

La cronaca. Avvio di gara su ritmi altissimi e Came subito padrona del campo. Grippi scambia con Murilo da posizione decentrata liberandosi per il tiro che Perez respinge con l’aiuto fondamentale della trasversa; passano pochi secondi e questa volta va al tiro Murilo dal limite dell’area in posizione centrale ma Perez si allunga e devia in angolo. La pressione dei biancoblu rimane costante anche nei minuti successivi nei quali si assiste ad un autentico assedio alla porta di Perez che però regge bene l’urto. Mister Samperi tenta di ordinare le idee dei suoi ragazzi in evidente difficoltà con un time out ma la musica non cambia e la Came raccoglie meritatamente i frutti dei suoi sforzi: vantaggio firmato da Grippi che supera Perez con una splendida conclusione al volo da fuori area sugli sviluppi di un calcio d’angolo, raddoppio immediato di Juan Fran che sul secondo palo appoggia in rete un tiro cross di Belsito.

Gli ospiti accorciano lo svantaggio a metà primo tempo grazie ad un’azione personale di Dalcin che da posizione defilata supera Pietrangelo con un tiro che il portiere biancoblu non riesce a trattenere. rasoterra che che su azione personale si libera: ma non passa nemmeno un minuto che Belsito e compagni si riportano sul +2 grazie a Japa che imbucato da Igor aggira il diretto marcatore e anticipa l’uscita di Perez con un tocco di punta angolato. La gara si mantiene su ritmi alti e i protagonisti in campo ricorrono spesso al fallo tanto che entrambe le squadre raggiungono ben presto il bonus falli: a 5 minuti dall’intervallo Belsito commette il sesto fallo che porta Musumeci al tiro libero, la conclusione del capitano etneo colpisce però il palo e il risultato non cambia. Negli ultimissimi minuti del primo tempo mister Rocha gioca la carta del quinto uomo di movimento per ridurre le iniziative avversarie e sfruttare la superiorità numerica in fase offensiva: il possesso palla biancoblu è molto efficace e i cambi di ritmo della Came mettono in serie difficoltà il Meta che subisce la quarta rete: Japa si libera in posizione defilata e invece di tirare serve al centro per l’accorrente Ugherani che col piattone realizza la rete del 4-1 su cui si va all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi riparte lo stesso copione del primo tempo, Grippi ha ancora il piede caldo e dopo appena 24 secondi calcia in rete la palla del 5-1. Lo svantaggio per gli ospiti comincia a farsi ampio e mister Samperi ricorre al quinto uomo di movimento ad ogni possesso palla dei suoi, ma anche così Musumeci e compagni faticano a rendersi pericolosi. La Came invece difende con ordine e attenzione e non rinuncia a pungere in avanti ogni volta che se ne presenta l’occasione: di Ugherani la rete del 6-1 con la quale i biancoblu mettono l’ipoteca sulla vittoria. Nel finale di gara, comunque molto acceso e dopo che gli ospiti avevano fortunatamente accorciato lo svantaggio di due lunghezze, c’è il tempo di ammirare il pezzo di bravura col quale Grippi ha modo di realizzare la tripletta personale e chiudere i conti sul 7-3 finale.

CAME DOSSON-META CATANIA BRICOCITY 7-3 (4-1 p.t.)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Igor, Grippi, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bacchin, Coghetto, Ditano, Azzalin. All. Rocha

META CATANIA BRICOCITY: Perez, Silvestri, Caamaño, Musumeci, Dalcin, Messina, Baglione, Di Benedetto, Battistoni, Cesaroni, Joao Victor, Dovara. All. Samperi

MARCATORI: 4'35'' p.t. Grippi (C), 5'44'' Juan Fran (C), 8'57'' Dalcin (M), 10'23'' Vieira (C), 18'58'' Ugherani (C), 0'24'' s.t. Grippi (C), 12'43'' Ugherani (C), 13'17'' Caamaño (M), 13'55'' Dalcin (M), 17'40'' Grippi (C)

AMMONITI: Vieira (C), Dalcin (M), Belsito (C), Musumeci (M)

NOTE: al 14'46'' del p.t. Musumeci (M) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Riccardo Davì (Bologna), Fabiano Maragno (Napoli) CRONO: Michele Ronca (Rovigo)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Came Dosson gioca bene e stupisce in casa: battuta anche la Meta Catania

TrevisoToday è in caricamento