La Came non regala nulla nemmeno sotto Natale: Genova sepolta sotto 6 gol

Bella e convincente vittoria per i ragazzi di mister Rocha davanti ad un Paladosson stracolmo

Bella e convincente vittoria della Came Dosson davanti ad un Paladosson stracolmo. La gara è stata più dura di quanto racconti il risultato, merito di un CDM Genova che si è rivelato molto solido in fase difensiva: alla lunga però hanno avuto la meglio i padroni di casa con il loro ritmo di gara molto sostenuto fin dai primi minuti e grazie alla miglior qualità nel palleggio.

La cronaca
Monologo biancoblu in avvio: i ragazzi di mister Rocha vogliono indirizzare subito la gara sui binari a loro favorevoli e, attraverso scambi veloci e un pressing molto alto ed instancabile sui portatori palla avversari, schiacciano gli ospiti nella loro metà campo e costringono Pozzo agli straordinari; numerosi le occasioni da rete per Belsito e compagni che però non riescono a sbloccare il risultato dallo 0-0 iniziale. A metà primo tempo, quando la porta dei liguri sembra stregata, ci pensa Juan Fran a creare i presupposti per il vantaggio Came: numero in fascia del giovane canterano che supera il diretto marcatore con un tunnel e una volta entrato in area di rigore appoggia in orizzontale per l’accorrente Igor che sceglie la soluzione di precisione e con un sinistro piazzato sul secondo palo porta in vantaggio i biancoblu. Immediata e inaspettata arriva però la reazione ospite: su schema da calcio d’angolo palla al centro rasoterra che premia l’inserimento di Pizetta che anticipa tutti e appoggia in rete la palla dell’1-1.

Passa meno di un minuto e i ragazzi di mister Lombardo creano l’occasione del sorpasso ma Pietrangelo ci mette una pezza e allungandosi devia in corner la velenosa conclusione avversaria. Scampato il pericolo i padroni di casa ripartono a macinare gioco come nella prima parte della frazione di gioco ma superare Pozzo e la sua retroguardia non è affatto facile, soprattutto se la fortuna non aiuta, come nel caso di Murilo il cui magnifico sinistro da posizione defilata centra il palo. Serve ancora una grande giocata per sbloccare l’equilibrio e come spesso succede in questi casi sale in cattedra Grippi che con un’azione personale prima semina un paio di avversari, poi si libera per il tiro rasoterra sul secondo palo che non lascia scampo al portiere ligure e manda in vantaggio la Came all’intervallo.

La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo con i padroni di casa in costante pressione offensiva e alla ricerca dell’allungo decisivo. Il Genova si conferma però molto solido dietro ed estremamente efficace in fase offensiva: alla prima iniziativa offensiva Pizetta lanciato in fascia rientra sul destro e dal limite dell’area batte Pietrangelo con un destro sul primo palo. La rete ospite non intacca la condotta di gara dei padroni di casa che proseguono con ancora maggior vigore il loro forcing offensivo: dopo alcuni ottimi interventi del solito Pozzo Came di nuovo avanti con Murilo che da posizione defilata trova il corridoio vincente. Il doppio vantaggio biancoblu si concretizza poco dopo con Juan Fran che ruba palla a centrocampo, chiude il triangolo con Belsito e a porta vuota appoggia comodo in rete.

I padroni di casa avrebbero subito la possibilità di portarsi sul +3 grazie al tiro libero concesso per il sesto fallo ospite ma Pozzo neutralizza la conclusione di Igor; l’appuntamento con il gol è però solo rimandato di pochi minuti, lo realizza con un tocco piazzato da centro area Japa Vieira ben assistito nell’occasione da Ugherani. Mister Lombardo in svantaggio di 3 reti gioca la carta del quinto uomo di movimento ma così facendo si espone alle ripartenze della Came, che alla prima occasione colpisce ancora con Grippi che approfitta della porta avversaria sguarnita e di precisione sigla la rete sul risultato finale di 6-2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CAME DOSSON-CDM FUTSAL GENOVA 6-2 (2-1 p.t.)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Juan Fran, Vieira, Igor, Grippi, Belsito, Ugherani, Giuliato, Schiochet, Messina, Vecchiato, Ditano, Azzalin. All. Rocha

CDM FUTSAL GENOVA: Pozzo, Foti, Ortisi, Pizzo, Pizetta, Lombardo A., Piccarreta, Manca, Luft, Donadio, Rivera, Lo Conte. All. Lombardo M.

MARCATORI: 10'54'' p.t. Igor (C), 12'10'' Pizetta (G), 19'28'' Grippi (C), 2'11'' s.t. Pizetta (G), 6'28'' Schiochet (C), 9'33'' Juan Fran (C), 12'18'' Vieira (C), 14'46'' Grippi (C)

AMMONITI: Pozzo (G), Foti (G), Ortisi (G)

NOTE: al 10'26'' del s.t. Igor (C) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Giovanni Vitolo Ferraioli (Castellammare di Stabia), Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Giulio Colombin (Bassano del Grappa) CRONO: Daniel Fior (Castelfranco Veneto)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento